18 settembre 2009 - Lugo, Cronaca

Il cordoglio dei Comuni lughesi

Ieri durante la seduta del Consiglio dell'Unione è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime dell'attentato a Kabul

Anche i Comuni lughesi manifestano il dolore per l’attentato di Kabul. Nel corso del Consiglio dell’Unione , tenutosi giovedì 17 settembre in municipio a Lugo, è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare i sei militari italiani rimasti uccisi dall’autobomba kamikaze scagliata dai talebani contro i blindati Lince.

Il Sindaco di Lugo Raffaele Cortesi, nella giornata di ieri, venerdì 18 settembre, ha esposto in Rocca le bandiere d’Italia e d’Europa a mezz’asta. Il sindaco e la giunta comunale di Bagnacavallo si uniscono alle numerose manifestazioni di cordoglio espresse in seguito all’attentato di ieri a Kabul nel quale hanno perso la vita sei militari italiani e ne sono rimasti feriti altri quattro.

“Siamo certi di interpretare il sentimento di tutta la comunità bagnacavallese esprimendo in questo tragico momento – sottolineano il sindaco e la giunta – la nostra vicinanza ai familiari dei caduti, inviando un augurio ai feriti e manifestando la nostra solidarietà ai militari italiani impegnati in questa difficile missione internazionale”.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.