29 marzo 2016 - Lugo, Cronaca, Società

Richiedenti asilo in Bassa Romagna, ecco i progetti per l'inserimento sociale

Dallo sport al verde pubblico, dalla sorveglianza alle mostre all'allestimento delle balle di paglia all'Arena di Cotignola

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha siglato una convenzione per l’attuazione dei progetti di volontariato per l’inserimento dei richiedenti protezione internazionale ospitati sul territorio. La convenzione è stata sottoscritta dai rappresentanti delle 10 associazioni che nei mesi scorsi hanno presentato progetti mirati e dai responsabili della gestione dei richiedenti asilo.

Le associazioni che hanno presentato progetti per l’inserimento dei richiedenti asilo sono Primola Cotignola, il centro sociale “Maurelio Salami” di Lavezzola, Acli, Auser, Pro Loco Alfonsine, Romagna assistenza servizi, Associazione volontari aclisti, polisportiva Sant’Anna, cooperativa Il Mulino, cooperativa La Traccia.

 

Ecco in cosa consistono i progetti presentati, che saranno attivati nei prossimi mesi: per il centro sociale “Maurelio Salami” i richiedenti asilo parteciperanno alle attività ambientali di decoro e manutenzione del verde pubblico, sulla base delle convenzioni in essere con il Comune di Conselice. Per l’Acli affiancheranno il personale presso l’ufficio di via Codazzi a Lugo, per assistere allo svolgimento di un servizio che si rivolge anche a cittadini stranieri; faranno inoltre conversazioni su argomenti di interesse specifico per una migliore conoscenza del territorio e delle tradizioni e saranno condotti in visita ad alcune aziende. Per la Pro Loco di Alfonsine saranno inseriti nel progetto Incontradonne (riservato a richiedenti di sesso femminile), che si prefigge diversi scopi sociali tra cui l’integrazione, l’alfabetizzazione, l’informazione sulle opportunità del territorio e la creazione di situazioni di incontro; il progetto si svolgerà da settembre 2016. Per Auser supporteranno i lavori nelle case protette di Lugo e Cotignola e contribuiranno alla sorveglianza delle mostre d’arte delle Pescherie della Rocca di Lugo, di Casa Rossini e in altri luoghi. Per Romagna Assistenza Servizi parteciperanno a incontri in contesti ludici nei quali la musica sarà filo conduttore. Per Primola Cotignola parteciperanno all’allestimento dell’Arena delle balle di paglia. Per l’Associazione volontari aclisti parteciperanno a corsi di formazione e informazione e a visite guidate. Per la Polisportiva Sant’Anna parteciperanno allo sport di squadra, in particolare il calcio dilettantistico per ragazzi, nel corso della prossima stagione sportiva (settembre-maggio). Per le cooperative Il Mulino e La Traccia i richiedenti affiancheranno infine il personale nello svolgimento delle attività ordinarie.

 

I progetti presentati sono finalizzati al raggiungimento di uno scopo sociale e/o di pubblico interesse (non a fini di lucro) in contesti di carattere civile, sociale, educativo, ambientale, sportivo e culturale. Le attività di volontariato hanno lo scopo di arricchire la conoscenza del territorio e migliorare l'integrazione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.