14 aprile 2016 - Lugo, Cronaca

Lugo, aumenta la sicurezza con i sistemi di videosorveglianza

L'Arma dei Carabinieri riceve il plauso per le operazioni svolte

Mercoledì 13 aprile in Rocca a Lugo il vice presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Davide Ranalli e il sindaco con delega alla Sicurezza Daniele Bassi hanno ricevuto Giuseppe Talamo, il capitano della Compagnia Carabinieri di Lugo, per congratularsi con i risultati recentemente ottenuti. In tutto il territorio c’è stato infatti un aumento della sicurezza reale e percepita, come dimostrano alcuni fatti di cronaca. Nei giorni scorsi a Lavezzola, grazie alle riprese della videosorveglianza, è stato sgomberato uno stabile in via Bellagrande in cui risiedevano abusivamente quattro cittadini rumeni e due italiani. Domenica 3 aprile sono avvenuti due arresti in flagrante al centro commerciale il Globo, il secondo dei quali possibile grazie all’aiuto di due Carabinieri (fuori servizio) della stazione di San Lorenzo di Lugo. Lunedì 4 aprile, invece, con l’ausilio delle telecamere di videosorveglianza i Carabinieri hanno potuto procedere all’arresto dei colpevoli di una grave aggressione avvenuta ai danni di un anziano di Faenza al parco del Loto di Lugo. La celerità dell’arresto, avvenuto meno di un’ora dopo l’aggressione, ha permesso di ritrovare anche la refurtiva. Mercoledì 6 aprile, inoltre, i Carabinieri e le unità cinofile hanno svolto un servizio di prevenzione ed educazione alla legalità in una scuola di Lugo, in accordo con i dirigenti scolastici.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.