13 gennaio 2017 - Lugo, Cronaca, Cultura

La promozione della lettura nelle scuole della Bassa Romagna

Nell'ambito del progetto delle biblioteche "Leggere adolescente". Antonio Ferrara ospite dei nuovi appuntamenti con i ragazzi delle scuole medie

Continua il progetto delle biblioteche dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna “Leggere adolescente”, concepito per fare avvicinare in modo piacevole alla lettura gli studenti delle classi terze delle scuole medie del territorio dell'Unione. Lunedì 9 e martedì 10 gennaio i ragazzi hanno avuto l’occasione di incontrare Antonio Ferrara, autore e illustratore di innumerevoli romanzi per bambini e ragazzi e di alcuni saggi per adulti.

Con le sue opere, Ferrara ha conseguito prestigiosi riconoscimenti, tra i quali il più importante da segnalare è senz’altro il Premio Andersen, il premio nazionale di maggior rilievo nell’ambito della letteratura per ragazzi, ricevuto per ben due volte: nel 2012 come autore con il romanzo Ero Cattivo, pubblicato da San Paolo nello stesso anno, storia nata dalla sua personale e diretta esperienza presso una comunità alloggio per minori, e successivamente nel 2015, come illustratore di Io sono così, libro pubblicato da Settenove nel 2014.

Durante le due giornate, dense di appuntamenti realizzati a LugoConselice e Bagnara di Romagna, Antonio Ferrara, prendendo spunto dai suoi libri, ha parlato ai ragazzi di sentimenti, esperienze, emozioni, ricordi, coinvolgendoli in un dialogo vivo e appassionato, con entusiasmo e ironia travolgenti. Nella serata di lunedì 9 gennaio, inoltre, presso la Ca' di Cuntadèn di Sant'Agata sul Santerno, Ferrara ha condotto un incontro formativo destinato ai docenti delle scuole secondarie di primo grado: si è trattato di un vero e proprio laboratorio di scrittura creativa “per emozioni”, che ha suscitato grande interesse, partecipazione e soddisfazione tra i presenti.

Il progetto “Leggere adolescente” ha avuto una intensa fase preparatoria iniziata nell’autunno 2016, che ha visto collaborare strettamente le biblioteche e le scuole. La prima attività è stata realizzata a dicembre 2016, con un incontro formativo rivolto ai docenti, condotto dall’attrice e formatrice Alessia Canducci e incentrato sulla figura e le opere del celebre scrittore Roald Dahl, nell'occasione del centenario della sua nascita. Il programma delle iniziative prevede nuovi incontri con autori di narrativa conosciuti a livello nazionale e la possibilità, per alcune delle classi coinvolte nel progetto, di sperimentare nuove forme di comunicazione, frequentando un laboratorio per la realizzazione di un booktrailer, che si svolgerà a partire da febbraio.

Il prossimo appuntamento con l'autore è previsto nel mese di aprile, quando Marco Magnone proporrà agli studenti un laboratorio nel corso del quale li accompagnerà a riflettere e confrontarsi su alcuni dei più importanti temi di educazione civica, a partire dalla lettura dei romanzi fantascientifici della saga di Berlin pubblicati da Mondadori, della quale è coautore insieme a Fabio Geda.

Il progetto intende proseguire l'esperienza pluridecennale di promozione della lettura organizzata dalle biblioteche, resa possibile grazie alla consolidata collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado; è realizzato grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna, nell'ambito degli interventi in materia di biblioteche, archivi e musei previsti dalla Legge regionale 18/2000.

“Leggere adolescente” si avvale della collaborazione di Radio Sonora, che creerà sul proprio sito (www.radiosonora.it) uno spazio dedicato al progetto. L'intervista ad Antonio Ferrara realizzata dal direttore artistico di Radio Sonora Gianni Gozzoli è disponibile sul canale YouTube al link www.youtube.com/watch?v=Ee9_fsgD7ao.

Per ricevere ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi alla Sezione Ragazzi della biblioteca “Fabrizio Trisi” di Lugo (capofila del progetto), al numero 0545 38558, email trisiragazzi@comune.lugo.ra.it.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.