6 ottobre 2017 - Lugo, Cronaca

Il celebre medico Patch Adams in visita a Bagnacavallo e Lugo

Nella giornata di ieri

Nella serata di giovedì 5 ottobre il teatro Goldoni di Bagnacavallo ha ospitato un incontro spettacolo con Patch Adams, il celebre medico statunitense ideatore della clown terapia. L’evento è stato promosso da Banca Mediolanum di Lugo, Faenza e Imola e organizzato da Mediolanum Corporate University nell’ambito di un tour italiano con sei date in tutto. In rappresentanza del Comune di Bagnacavallo sono intervenute le assessore Ada Sangiorgi ed Elena Verna.

Nell’occasione il dottor Adams ha espresso il desiderio di visitare una struttura sanitaria del territorio per poter incontrare i pazienti e presentare al personale il suo approccio terapeutico basato sul sorriso. Nel pomeriggio è stato perciò accompagnato da Claudio Saracino di Mediolanum all’hospice Benedetta Corelli Grappadelli di Lugo. Accolto da Marisa Bagnoli, direttrice medica del presidio ospedaliero di Lugo e da Luigi Montanari, responsabile medico dell’hospice, Patch Adams ha incontrato i degenti della struttura, il personale e i volontari con i quali si è intrattenuto per oltre un’ora. A ricordo della visita sono state scattate alcune foto: condizione posta da Adams è stata che tutti si mettessero un dito nel naso "così quando riguarderete questa fotografia – ha spiegato il dottore – vi ricorderete di questo momento e sorriderete".

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.