24 maggio 2018 - Lugo, Cronaca

Alle feste di fine anno scolastico il progetto "Studenti contro la zanzara tigre"

Appuntamenti a Sant’Agata sul Santerno, Fusignano e Lavezzola, San Patrizio di Conselice e San Bernardino

Il Ceas Bassa Romagna e il Centro agricoltura ambiente presentano ai genitori il lavoro svolto con i ragazzi delle elementari e medie per il progetto "Studenti contro la zanzara tigre" in occasione delle feste di fine anno delle scuole primarie e secondarie di primo grado aderenti.

 

Gli appuntamenti saranno venerdì 25 maggio a Sant’Agata sul Santerno, sabato 26 maggio a Fusignano e Lavezzola, martedì 5 giugno a San Patrizio di Conselice (per la scuola di Conselice) e mercoledì 6 giugno a San Bernardino.

 

In ogni occasione sarà allestito un punto-laboratorio scientifico con la presenza di un educatore del Centro Agricoltura Ambiente di Crevalcore dove sarà possibile vedere i diversi stati di sviluppo delle zanzare, capire come impedire la formazione dei focolai larvali, valutare il lavoro svolto con i ragazzi e vedere quanto realizzato (poster, plastici, sfarfallatoi, articoli per il giornalino della scuola etc) nell’ambito del progetto.

 

I ragazzi che hanno partecipato al progetto riceveranno l'attestato di “tecnico investigatore entomologo specializzato nella lotta alla zanzara tigre”.

 

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato grazie alla collaborazione con Arpae ed il Ceas.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.