13 maggio 2019 - Lugo, Eventi

Unione: Si è chiuso il progetto europeo sull’efficientamento energetico “Energy@School”con tre giorni di meeting internazionale

Esperti, consulenti e docenti hanno animato l’iniziativa di fronte ad un pubblico numeroso

Si è concluso dopo 3 giorni di convegni, visite di studio e laboratori il progetto europeo Energy@School di cui l’Unione dei Comuni è stata capofila. 12 i partner coinvolti nel progetto tra municipalità, enti di ricerca, università e agenzie per l’energia; 41 le scuole che a livello europeo hanno partecipato ai moduli di formazione sul risparmio energetico (compreso l’Istituto Battaglia di Fusignano), 246 le persone formate tra studenti, insegnanti e personale scolastico, 8 i casi pilota che hanno sperimentato la metodologia del progetto, 2.6 milioni di euro il budget complessivo del progetto. Questi i dati del meeting internazionale, evento capofila della Festa dell’Europa organizzata dal Servizio di Promozione Territoriale dell’Unione: dall’8 al 10 maggio sono arrivati a Lugo 40 partner provenienti da tutta Europa, 20 i relatori del convegno tra esperti, consulenti e docenti. Nei tre giorni di iniziative hanno partecipato all’evento centinaia di cittadini e professionisti del settore, a cui si è aggiunta la delegazione di studenti proveniente dalla Croazia in visita sempre nell’ambito del progetto. Centinaia infine gli studenti del territorio coinvolti in laboratori didattici.

Nella mattinata del 9 maggio nelle scuole della Bassa Romagna è stato proiettato inoltre il video di sensibilizzazione sul risparmio energetico "Energy for Culture, Culture for Energy" realizzato dagli studenti delle scuole di Fusignano che hanno lavorato attivamente al progetto.

Il Progetto Energy@School è stato inoltre identificato tra i 5 progetti europei che possono partecipare al nuovo bando del programma Interreg Central Europe, per la capitalizzazione dei risultati, nell’ambito del filone tematico dedicato all’efficientamento energetico degli edifici pubblici.

Durante le giornate del meeting la delegazione della scuola croata “Osnovna škola Rečica” di Karlovac, ha partecipato alle attività del 9 maggio nella scuola Emaldi di Fusignano, interagendo con i coetanei italiani sulle tematiche del risparmio energetico.Il giorno successivo a Ravenna gli studenti croati hanno preso parte a un laboratorio sulla cittadinanza europea nell'ambito del progetto Europe - Percorso sull'Europa in Romagna, di cui l’Unione è partner insieme ai comuni di Ravenna e Cervia e all’Unione della Romagna Faentina. Nel pomeriggio di venerdì, la classe croata è andata inoltre alla scoperta dei tesori di Ravenna che sono stati inseriti tra i patrimoni dell’Umanità protetti dall’UNESCO.

Nel corso dei tre giorni di meeting, vista la grande partecipazione di partner dall’estero gli alberghi del territorio hanno fatto registrare il tutto esaurito.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.