17 giugno 2019 - Lugo, Cultura

Lugo: In biblioteca reading musicale del romanzo "Coraiò"

Mercoledì 19 giugno Andrea Gasparini leggerà alcuni brani del libro accompagnato dalla musica di Matteo Penazzi, Michele Bonfante e Andrej Pintar

Mercoledì 19 giugno alle 18 nella biblioteca “Fabrizio Trisi” di Lugo ci sarà il reading musicale del romanzo Coràio! (Augh edizioni, 2018) di Andrea Gasparini. Per l’occasione l’autore leggerà alcuni brani estratti dal libro, accompagnato da Matteo Penazzi al violino, Michele Bonfante al contrabbasso e Andrej Pintar alla fisarmonica. Introduce la direttrice della biblioteca Trisi Luciana Cumino.

Il libro è una favola moderna e agrodolce. Tra le sue pagine trovano spazio la poesia, l’indignazione, l’ironia, il surreale e momenti di profondo lirismo. Durante è un venticinquenne bolognese e consegna pizze a domicilio per un ristorante indiano di dubbia fama: il Namasté. È il secondogenito di una famiglia come tante, composta da personalità stoiche che non si
lasciano abbattere dai rovesci della vita. Il desiderio di realizzazione dei giovani e la precarietà sono le tematiche alla base di questo romanzo, che si fa portavoce dei nostri tempi attraverso le immagini e i racconti di una città viva, insieme ai bisogni e ai desideri di generazioni diverse che si ritrovano ad affrontare la crisi della memoria individuale e collettiva. 

Andrea Gasparini è nato a Treviso nel 1988, ma è cresciuto a Tonadico, un piccolo paese in provincia di Trento. Da molti anni vive a Bologna e insegna lingua italiana agli stranieri. Ha esordito nel 2015 con La notte dell’incertezza (Giovane Holden Edizioni). Coràio! è il suo secondo romanzo.

Per ulteriori informazioni contattare la biblioteca al numero 0545 38556 o scrivere a trisi@comune.lugo.ra.it

Tag: libri

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.