17 giugno 2019 - Lugo, Sanità

Lugo: L'assessore Maria Pia Galletti al presidio dei lavoratori davanti all'ospedale

L’assessore con delega alle Politiche sanitarie ha portato la vicinanza di tutta l’Amministrazione comunale

Lunedì 17 giugno l’assessore alle Politiche sanitarie del Comune di Lugo Maria Pia Galletti ha partecipato al presidio dei lavoratori della sanità pubblica davanti all’ospedale Umberto I di Lugo. L’assessore ha portato la vicinanza di tutta l’Amministrazione comunale al personale sanitario e ha assicurato l’impegno della giunta comunale nel portare avanti nelle sedi competenti ogni iniziativa utile.

“Siamo consapevoli del prezioso lavoro che svolgono ogni giorno medici, infermieri e operatori sociosanitari a favore di chi ha bisogno di cure e assistenza - dichiara il sindaco Davide Ranalli -. Proprio per questo siamo vicini ai lavoratori della sanità, a cui vengono chiesti sempre più spesso enormi sacrifici come doppi turni e riposi mancati. Il tema del rilancio dell’ospedale di Lugo è da tempo al centro della nostra attenzione. Tra gli obiettivi che vogliamo portare avanti in questi cinque anni di mandato c’è infatti la richiesta di assunzione dei medici e degli infermieri per la copertura dei posti necessari e il potenziamento del pronto soccorso”.

“La situazione dei lavoratori della sanità pubblica è difficile e merita una soluzione - ha aggiunto Maria Pia Galletti -. Possiamo dire con certezza che a loro non mancherà mai il sostegno dell’Amministrazione comunale. Migliorare le condizioni lavorative di chi opera all’interno degli ospedali è importante non solo per i lavoratori stessi, ma per tutta la comunità. Penso infatti a tutti i cittadini che ogni giorno si rivolgono all’ospedale di Lugo in un momento di bisogno”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.