24 luglio 2019 - Lugo, Eventi

Lugo: Giovedì 25 luglio inaugura il festival "Lugocontemporanea"

quindici anni di attività Lugocontemporanea, il Festival di Musica in dialogo con le altre forme espressive che si svolge ogni estate nel centro storico di Lugo con la direzione artistica di John De Leo, Franco Ranieri e Monia Mosconi

Celebra quindici anni di attività Lugocontemporanea, il Festival di Musica in dialogo con le altre forme espressive che si svolge ogni estate nel centro storico di Lugo. Sempre per direzione artistica di John De Leo, Franco Ranieri e Monia Mosconi, la rassegna multidisciplinare quest’anno si svolgerà nei giorni 25, 26, 27 luglio.

Lugocontemporanea è oramai nell’immaginario culturale nazionale ed è attesa con interesse e curiosità sia dal pubblico sia dalla critica specializzata; l’omonima Associazione organizzatrice è stata recentemente premiata con il riconoscimento di UNESCO: «[…] per l’impegno attivo sul territorio dimostrato con il festival Lugocontemporanea che dal 2005 offre alla cittadinanza occasioni importanti di fruizione culturale». Come ogni anno Lugocontemporanea suggerisce agli artisti invitati un tema, uno stimolo creativo da cui trarre ispirazione e da interpretare liberamente; il tema di 15.Lugocontempornaea.19 é “Pinocchio for president”.

Pinocchio è una maschera del teatro e della letteratura italiana entrata nell’immaginario collettivo diventando un vero e proprio archetipo. 

Il programma 

Giovedì 25 luglio: ore 21:00 [Chiostro del Monte] – GIOVANNI GUIDI [musica];

h. 22:00 [Chiostro del Carmine]- LIETTA MANGANELLI / ERMANNO CAVAZZONI [dibattito e videoproiezione].

Venerdì 26 luglio: h. 21:00 [Chiostro del Monte] – MICHELE RABBIA e STEFANO QUESTORIO / GISELDA RANIERI. Introduce ROBERTO CASTELLO [musica + danza]; 

h. 22:00 [Chiostro del Carmine] – HAN BENNINK / JORIS ROELOFS [musica].

Sabato 27 luglio: h. 21:00 [Chiostro del Monte] – GIANCARLO SCHIAFFINI [musica + video];

h. 22:00 [Chiostro del Carmine]  MOLOSSOS [musica].

[PINOCCHIO for President]

Tra le innate e non del tutto esemplificabili necessità dell’uomo di raccontare favole (nonché di credervi), la storia di Pinocchio entra nella memoria popolare – poi in quella colta – assumendo una serie di valenze e implicazioni complesse. Pinocchio è un simbolo, una carta da aggiungere a moderni tarocchi, uno dei moltiplicatori delle chiavi di lettura della realtà.

Come tutti i simboli, le direzioni che offre questa carta sono davvero molte, letture terrene altre più auliche, o esoteriche se si pensa alla storia della magia e della palingenesi raccontata da Collodi. Non faremo qui una analisi esaustiva dei possibili svolgimenti filosofici o psicologici contenuti ne Le Avventure di Pinocchio (e dei suoi personaggi) ma crediamo che esplorarne alcuni attraverso l’Arte e la rappresentazione possa essere ancora uno stimolante esercizio di fantasia, di intelligenza e di attualità. 

Perché parlare oggi di Pinocchio al di là di anniversari o di una qualche ricorrenza collodiana? Forse proprio perché non viene sufficientemente ricordato, nonostante la vita e la cronache quotidiane offrano purtroppo continue connessioni e analogie a detto archetipo. Forse perché – senza volere troppo banalizzare il concetto – fake news e altre sciocchezze del nostro presente passano quasi in sordina.

Al di là di moralismi – di cui Pinocchio ne è comunque pieno – una crescente parte della società occidentale contemporanea si è quasi abituata all’idea che in fondo “siamo tutti un po’ Pinocchio”, che dire bugie non sia grave, abituandoci dunque al fatto che le bugie se reiterate storicizzano e diventano verità.

Per Informazioni:
http://www.lugocontemporanea.it;
https://www.facebook.com/lugocontemporanea.

Associazione Culturale LUGOCONTEMPORANEA fa parte del Network TEMPI SCOMPOSTI | Rete per l’Arte dell’Improvvisazione:  Tel.0545.38497 – 3398046127.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.