6 novembre 2019 - Lugo, Cultura

Lugo: In biblioteca una rassegna letteraria dedicata alle donne vittime di violenza

Giovedì 7 novembre primo appuntamento con la presentazione di “Vive e libere” di Manuela Ulivi

Giovedì 7 novembre inizia nella biblioteca “Fabrizio Trisi” di Lugo la rassegna di presentazioni di libri “Donne e violenza. Storie a confronto”, dedicata alle donne vittime di violenza. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nella sala Codazzi della biblioteca e sono promossi dalla biblioteca comunale e dall’associazione Demetra - Donne in aiuto.
“Da sempre l'Amministrazione ritiene che la violenza di genere si possa contrastare con azioni di cura, come il sostegno ai centri antiviolenza, e con azioni di prevenzione dal carattere culturale, come gli incontri che si terranno in biblioteca, nel mese di novembre, e che permetteranno di trattare la tematica con numerose esperte – spiega l’assessora alla Cultura e alle Pari opportunità del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati –. Il 25 novembre ricorrerà la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne: argomenti come la violenza e la differenza di genere è bene, però, che non siano esclusivi di questa giornata ed è per questo motivo che l’Amministrazione comunale è impegnata tutto l’anno a promuovere e sostenere tutte le realtà che si occupano ogni giorno di questi temi”.
Il primo appuntamento è giovedì 7 novembre alle 20.15 con la presentazione del libro di Manuela Ulivi, Vive e libere. La violenza sulle donne raccontata dalle donne (Edizioni San Paolo, 2019). Dialoga con l'autrice Nadia Somma, referente per i progetti di Demetra - Donne in aiuto. Il libro mette al centro le donne che subiscono violenza e quelle che entrano in relazione con loro, perché dalla violenza si esce grazie alle relazioni. L’obiettivo è descrivere la realtà delle donne maltrattate e i percorsi di rinascita di molte di loro, sfatando i tanti stereotipi legati al tema e mettendo in evidenza gli aspetti poco conosciuti e ignorati del maltrattamento in famiglia.

Manuela Ulivi, milanese, è un’avvocata civilista esperta in diritto di famiglia e minorile.
Da quasi trent’anni svolge attività di volontariato all'interno della Casa di accoglienza delle donne maltrattate di Milano.
Si prosegue venerdì 8 novembre alle 17.30 con la presentazione del libro di Laura Gambi e Laura Orlandini Delitto d'onore a Ravenna. Il caso Cagnoni (Edizioni Pendragon, 2019). Dialoga con le autrici Giuseppina Dessy, presidente dell'associazione Demetra - Donne in aiuto. Il libro racconta il caso dell’omicidio di Giulia Ballestri, moglie del noto dermatologo Matteo Cagnoni e madre di tre figli, avvenuto il 16 settembre 2016. Laura Gambi, scrittrice ravennate, si occupa di promozione culturale, mentre Laura Orlandini, nata a Fusignano, è ricercatrice presso l'Istituto storico della Resistenza e dell'Età contemporanea di Ravenna e provincia.
Venerdì 22 novembre alle 17.30 viene presentato il libro di Maria Dell'Anno Se questo è amore. La violenza maschile contro le donne nel contesto di una relazione intima (Edizioni LuoghInteriori, 2019). Dialoga con l'autrice Manuela Liverani, avvocata e vicepresidente di Demetra - Donne in aiuto. Se la violenza non diventa clamorosa non se ne parla: è questo ciò che accade in tv quando troppe realtà di soprusi quotidiani si eclissano dietro alla strumentalizzazione di pochi casi esasperati. Il male non è solo lo schiaffo, la pugnalata o lo strangolamento fino a uccidere; il male è, prima di tutto, la spersonalizzazione, la denigrazione, l'insulto. Ed è da questi atteggiamenti banali che nasce la violenza, non dalla follia omicida.
Maria Dell'Anno, vive a Lugo ed è laureata in giurisprudenza. Ha dedicato la sua tesi di Master in criminologia alla violenza maschile contro le donne nel contesto della relazione di coppia.
L'associazione Demetra-donne in aiuto opera a Lugo dal 2005, dove svolge la propria attività a sostegno delle donne che subiscono maltrattamenti con servizi di accoglienza, consulenze legali e psicologiche, con progetti a supporto della genitorialità e dell'autonomia economica.
Demetra fa parte del Coordinamento regionale dei centri antiviolenza e di D.i.Re., la rete nazionale.
Per ulteriori informazioni scrivere a trisi@comune.lugo.ra.it o a demetradonneinaiuto@virgilio.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019