11 dicembre 2019 - Lugo, Spettacoli

I musicisti di Lugo Music Festival si esibiscono a Roma

Matteo Penazzi, Alessandro Trabace e Alice Romano hanno suonato nello storico cinema-teatro Garbatella

Il trio d’archi di Lugo Music Festival approda nella capitale per celebrare il “Maria Callas New York Prize”. Lunedì 9 dicembre nello storico cinema-teatro Garbatella di Roma si sono esibiti Matteo Penazzi e Alessandro Trabace al violino con la violoncellista Alice Romano, tutti allievi del Dipartimento d’archi dell’Accademia Internazionale di Imola.
Il trio, già protagonista del concerto all’alba del 29 giugno in piazza Baracca, ha suonato il celeberrimo Capriccio n.24 di Paganini nella versione di Michele Sarti per trio, insieme alla famosa aria Casta Diva, che ha visto la partecipazione della cantante russa Natalia Pavlova.
Sul palco anche l’attrice e coreografa Rossella Brescia e il danzatore Simone Di Pasquale di Ballando con le stelle.
Nella serata è stato anche proiettato un documentario diretto da Francesca Chialà, consigliera del Teatro dell’Opera di Roma, alla quale è stato consegnato il Callas Tribute Prize per l’impegno nella cultura la scorsa settimana a New York. Nel documentario sono coinvolti, tra gli altri, i giovani musicisti del trio di Lugo Music Festival nella tournée tra Italia e Terra Santa che si è svolta lo scorso dicembre 2018. Per questo motivo, il ricavato della serata sarà destinato alla Scuola Effetà Paolo VI di Betlemme, fondata dalle Suore di Santa Dorotea che da 50 anni si prendono cura, gratuitamente, delle bambine e dei bambini sordi in Palestina.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.