8 novembre 2018 - Alfonsine, Eventi, Società

Forza e/è bellezza, donne che fotografano donne

Ecco alcune foto

La mostra

La mostra fotografica Donne che fotografano donne dopo il successo dello scorso anno, torna a Palazzo Marini di Alfonsine dal 10 novembre prossimo.

Il titolo che unisce le opere delle otto autrici che partecipano a questa seconda edizione è Forza e/è bellezza.

L’esposizione si svolgerà su entrambe le sale del palazzo, piano terra e primo piano.

Sensibilità

Ospite d’eccezione sarà Marina Guerra, di cui saranno esposte alcune foto tratte dall’archivio da lei donato all’Istituto Storico della Resistenza di Alfonsine. 

Nel mese che vede la giornata contro la violenza sulle donne, la mostra racconta storie attraverso la sensibilità particolare di ogni autrice,  tutte  molto attente a cogliere con l’obiettivo il multiforme tempo-spazio  delle donne e la loro inesauribile forza nel creare nuova vita e nuova bellezza.

Uno sguardo femminile sul femminile, posato senza retorica e senza pregiudizi, per cogliere e trasmettere con semplicità e naturalezza la poliedrica ricchezza dell’universo delle donne.

Esposizione

Esporranno Donatella Guerrini, Wilma Guerrini, Chiara Occhiali, Elisa Servidei, Donatella Donati, Valentina MiIlozzi, Antonella Sanna e Sofia Vicchi. 

Madrina d’eccezione di questa iniziativa che ambisce a diventare un appuntamento della tradizione  della fotografia a Palazzo Marini sarà la giornalista Carla Baroncelli che interverrà all’inaugurazione sabato 10 novembre alle 17,30.

La fiaccolata organizzata dalle associazioni femminili nella serata di  domenica 25 per celebrare la giornata contro la violenza sulle donne partirà dalla sede della mostra .

La mostra sarà visitabile fino al 25 novembre, il sabato e la domenica dalle 15,30 alle 18. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018