Il codoglio della Bassa Romagna per la morte del vice brigadiere Mario Cerciello Rega

I sindaci dei nove Comuni dell’Unione hanno scritto al comandante provinciale dei Carabinieri per esprimere il loro cordoglio

I sindaci dei nove Comuni dell’Unione della Bassa Romagna hanno scritto al comandante provinciale dei Carabinieri Roberto De Cinti e al comandante della Compagnia Carabinieri di Lugo Massimo Costanzo per esprimere il loro cordoglio per la morte del vice brigadiere Mario Cerciello Rega.

“Inviamo il più sentito cordoglio – hanno scritto i sindaci – per l’efferato delitto che è costato la vita a un tutore dell’ordine nello svolgimento del proprio lavoro per affermare il rispetto delle regole nella quotidianità delle comunità del nostro Paese. Esprimiamo altresì vicinanza e sostegno alla pregevole e generosa opera per cui l’Arma dei Carabinieri rende autorevole servizio in ogni ambito, sempre al fianco di chi si trova in situazioni di bisogno nel rispetto delle regole. Questa tragedia ha in qualche modo colpito anche il nostro territorio. In Bassa Romagna vive infatti un parente del vice brigadiere Cerciello Rega. Tutto questo ci rende ancora più vicini alla tragedia che ha colpito l’Arma e i famigliari della vittima, a cui vanno le nostre condoglianze”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.