14 febbraio 2020 - Alfonsine, Economia & Lavoro

“Reddito in calo e obiettivi difficilmente raggiungibili”: alla Sica lavoratori in stato di agitazione

Da lunedì blocco degli straordinari e dei turni

In data odierna l’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici della Sica di Alfonsine ha proclamato, congiuntamente alle sigle sindacali, lo stato di agitazione. L’assemblea era stata convocata da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil per discutere della trattativa, in merito al contratto integrativo aziendale, avviata nello scorso ottobre.

“Dopo otto incontri – riportano i sindacati –, l’azienda, operante nel settore metalmeccanico, ha annunciato l’intenzione di abbassare il reddito percepito dai lavoratori tramite l’inserimento nel contratto di obiettivi difficilmente raggiungibili. Per tali motivazioni da lunedì ci sarà il blocco degli straordinari e dei turni. Non si esclude, se non si giungerà a un accordo, l’adozione di ulteriori iniziative in difesa dei lavoratori”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.