24 settembre 2009 - Bagnacavallo, Lugo, Eventi

Ritorna la Festa di San Michele

Appuntamento a Bagnacavallo dal 25 al 29 settembre. Inaugurazione della Porta Superiore, recentemente restaurata

 

Domani, venerdì 25 settembre, ritorna la Festa di San Michele: vedrà l’intero centro storico della città animato da appuntamenti culturali, mostre, spettacoli, intrattenimenti per bambini, allestimenti esterni, visite guidate, mercati fino al 29 settembre, giorno del patrono di Bagnacavallo.

L’apertura della festa, spiega il Comune,  è in programma alle 19.45, con l’inaugurazione della restaurata Porta Superiore. Saranno presenti Laura Rossi, sindaco di Bagnacavallo, Lanfranco Gualtieri, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e Carlo Polgrossi, ispettore onorario del Ministero dei Beni Culturali. Costruita nel XVIII secolo al posto della precedente, che aveva funzioni difensive e chiudeva le mura della città, la Porta Superiore è, insieme alla Porta Pieve, l’unica rimasta delle quattro esistenti fin dal Trecento. Il costo complessivo dell’intervento di restauro e risanmento conservativo è stato di circa 198.000 euro, 150.000 dei quali stanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Anche questa edizione della Festa di San Michele si caratterizza per il connubio fra attenzione al patrimonio storico-artistico e naturalistico, organizzazione di eventi culturali, promozione dei prodotti tipici e delle eccellenze enogastronomiche. Oltre alle dodici mostre, saranno venti gli Appunti d’arte che costelleranno le vie di Bagnacavallo, mentre la musica sarà protagonista ogni sera in piazza della Libertà e nel chiostro del Museo Civico delle Cappuccine.

Torneranno anche gli appuntamenti con la musica sacra nelle chiese della città, con cori, musica gospel, canti polifonici e a cappella e musica barocca.
Numerosi spettacoli sono in programma in diversi luoghi del centro storico. In particolare, in piazza della Libertà si terranno, venerdì 25, una serata dedicata a Thomaso Garzoni con lo spettacolo di strada “La piazza universale delle arti” e, domenica 27, la tradizionale sfilata del Gruppo Acconciatori di Bagnacavallo in collaborazione con Cna e Confartigianato. Inoltre, altri spettacoli sono previsti nel chiostro delle Cappuccine, in Piazza Nuova e nel cortile di Palazzo Vecchio, dove domenica 27 si terrà una lettura animata per bambini in due repliche.
 

Infine, le visite guidate dell’edizione 2009 della festa porteranno alla scoperta dei restauri della chiesa di San Girolamo, del Podere Pantaleone e del Teatro comunale “Carlo Goldoni”.
La Festa di San Michele è anche buona cucina: sono undici i punti gastronomici allestiti per gustare specialità di ogni tipo, dal tipico menu romagnolo ai piatti etnici. Forni e pasticcerie prepareranno l’ormai celeberrima torta di San Michele, riconosciuta dalla Regione come prodotto tipico del territorio, mentre i negozi del centro proporranno promozioni speciali nei giorni della festa.

Questo il programma orario della prima giornata:
 

19.45 Porta Superiore: apertura ufficiale della festa e inaugurazione della Porta recentemente restaurata.
20 cortile di San Francesco: Ieri, Oggi... Ritratti, videoinstallazione. Dal diario sul quale Saverio Contessi quasi ogni giorno ha appuntato fatti e accadimenti piccoli e grandi, una sorta di video-almanacco della città di Bagnacavallo tra la fine dell’800 e l’inizio del Novecento che ritrae le varie fasce sociali e di età, i volti e le espressioni.
20.30 chiesa di san Girolamo: concerto del coro Dunanat di Lugo, diretto dal Maestro Alba Tasselli, che eseguirà musica del Cinquecento e Seicento con accompagnamento strumentale.
21.30 piazza della Libertà: “La piazza universale delle arti”, gli artisti di piazza così acutamente descritti da Tomaso Garzoni oltre secoli fa danno vita a un grande spettacolo di strada, trasformando piazza della Libertà in un “serraglio” garzoniano, a cura del centro teatro di figura “Arrivano dal Mare!”.
21.30 chiostro del Museo Civico delle Cappuccine: serata musicale con le giovani band della Scuola Comunale di musica.
21.30 Piazza Nuova: “Vintage - Riciclare per aiutare” sfilata di moda e mostra mercato di abiti vintage, musica e ballo con Toni a cura del Comitato di Amicizia e solidarietà (il ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo).

Il programma completo della festa è sul sito www.lafestadisanmichele.it

Informazioni: Ufficio Informazioni Turistiche, piazza della Libertà 4, 0545 280898; turismo@comune.bagnacavallo.ra.it

L’organizzazione della festa è del Comune di Bagnacavallo attraverso un comitato, con il patrocinio della Provincia di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna. Come ogni anno va sottolineato l’impegno dei volontari, delle associazioni, delle imprese private e cooperative, degli operatori economici e sociali, delle parrocchie e del mondo religioso della città, che hanno collaborato per la realizzazione dell’evento.
Sponsor ufficiali della manifestazione sono: Credito Cooperativo Ravennate ed Imolese, Calzaturificio Emanuela, Casacooptre, Centro Servizi per l’Agricoltura-Agrintesa, Iter.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.