12 gennaio 2017 - Bagnacavallo, Sport

Record di iscritti per la Maratona della Pace

L'appuntamento è fissato per domenica 15 gennaio a Traversara di Bagnacavallo

Record di oltre duecento iscritti per 47,1 chilometri di gara sugli argini del fiume Lamone: sono questi i numeri della nona edizione della Raidlight Ultramaratona della Pace sul Lamone, quarto Trofeo Vittorio Costetti, che si correrà domenica 15 gennaio a Traversara di Bagnacavallo. La partenza è in programma alle 9 al cimitero di Traversara, in ricordo dell'atleta traversarese Vittorio Costetti.

Il numero massimo di iscritti, fissato a 200, è stato superato già cinque giorni prima della manifestazione, organizzata da Krakatoa Sport in collaborazione con Asd Terzo Tempo Trail, associazione Traversara in fiore e Consiglio di zona di Traversara, con il sostegno di Rps e Orva.

 

Tra gli uomini, fra i protagonisti sono attesi il piemontese Stefano Velatta e il romagnolo Marco Serasini, che si sono sfidati il 6 gennaio alla maratona di Crevalcore. Se a Crevalcore Velatta ha staccato il rivale di pochi secondi proprio sul finale, domenica Serasini correrà in casa conoscendo il percorso e con il desiderio di riscattarsi. La sfida fra i due atleti potrebbe mettere in discussione il record del percorso, che appartiene al friulano Paolo Massarenti che nel 2014 concluse in 3 ore, 2 minuti e 11 secondi.

Saranno alla partenza anche il romagnolo Andrea Guiducci e il piemontese Nerino Paoletti, che si sono piazzati sempre nelle primissime posizioni negli anni passati. Assieme a loro ci saranno il marchigiano Luca Passamonti, il piemontese Roberto Isolda, il lombardo Matteo Colombo, il toscano Edimaro Donnini, il veneto Nicola Zuccarello e i pugliesi Filippo Lorusso e Michele Debenedictis.

Tra le donne ci sarà lotta fra le emiliane Elena Di Vittorio e Ilaria Marchesi e la toscana Marta Isabella Doko. Le seguirà un folto gruppo di giovani ragazze che fanno parte del gruppo della Nazionale della 24 ore: la marchigiana Valeria Empoli, la laziale Eleonora Rachele Corradini, le toscane Valentina Spano e Francesca Innocenti, la trentina Sonia Lutterotti e le romagnole Elena Cupi e Delia Costantini.

Tra i veterani sarà presente per la prima volta il lombardo Carluccio Bordoni.

Oltre ai protagonisti assoluti, saranno presenti sei “senatori” che hanno partecipato a tutte le edizioni e che in gara saranno riconoscibili grazie ai pettorali che andranno dall'1 al 6: Ancora Vito Piero, Vainer Blo, Marisa Facchini, Enrico Montanari, Gianfranco Toschi e Luca Zanetti.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.