6 novembre 2017 - Bagnacavallo, Cronaca, Arte

La grande arte di Bosch protagonista a Bagnacavallo

Nell'ambito della rassegna invernale "Cinema di Palazzo Vecchio"

Alla rassegna invernale Cinema di Palazzo Vecchio a Bagnacavallo tornano gli appuntamenti con la grande arte al cinema. Martedì 7 e mercoledì 8 novembre, grazie alla collaborazione con Nexo Digital, sarà proiettato alle 21.15 Bosch. Il giardino dei sogni, il documentario su uno dei pittori più visionari della storia dell’arte e sulla sua opera più celebre.

 

Bosch è l’artista che più di ogni alto seppe fondere mostruoso e macabro, fantastico e demoniaco. Il film evento diretto da José Luís López Linares analizza uno dei dipinti più iconici e misteriosi al mondo, Il giardino delle delizie terrene, con il contributo di artisti, scrittori, filosofi, musicisti e scienziati sui significati personali, storici e artistici dell’opera. Nel corso del film lasciano infatti la loro testimonianza scrittori come Salman Rushdie, Orhan Pamuk, Cees Nooteboom; artisti come Miquel Barceló; musicisti come Ludovico Einaudi. Accanto a drammaturghi, illustratori, neuroscienziati parlano poi storici dell'arte come Pilar Silva, curatore della mostra Bosch, l’esposizione cinquecentenaria al Museo Nazionale del Prado.

 

Biglietti: 10 euro (intero) e 8 euro (ridotto).

 

La rassegna, giunta alla quinta edizione e gestita dal Cinecircolo Fuoriquadro per il Comune di Bagnacavallo, proseguirà con la seguente programmazione: Alibi.com di Philippe Lacheau (10, 11 e 12 novembre), Emoji - Accendi le emozioni di Tony Leondis (12 novembre, ore 16).

 

La sala di Palazzo Vecchio è in piazza della Libertà 5 a Bagnacavallo.

 

Informazioni:

320 8381863 - 329 2054014

cinemabagnacavallo@gmail.com

http://cinemabagnacavallo.blogspot.it/

 

Tag: bosch

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017