6 febbraio 2018 - Bagnacavallo, Agenda, Eventi

Al Museo delle Cappuccine si celebra il "Darwin Day"

Un evento a cura della Società per gli Studi Naturalistici della Romagna

Martedì 6 febbraio la Società per gli Studi Naturalistici della Romagna celebrerà, per il terzo anno consecutivo, il suo Darwin Day. E lo farà con un incontro dal titolo La storia del corpo umano tra evoluzione biologica e culturale, in programma alle 21 presso la sala didattica del Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo nell’ambito delle attività dell’associazione per la diffusione della cultura naturalistica.

 

Relatore della serata sarà il professor Giorgio Gruppioni, già titolare della cattedra di Antropologia nella Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Bologna (Polo scientifico-didattico di Ravenna), presso la quale ha tenuto i corsi di Antropologia, Paleontologia umana, Ecologia e dinamiche delle popolazioni umane e Laboratorio di Antropologia archeologica. Il professore è anche noto per aver ricostruito, in maniera scientifica, il volto di Dante a partire dalle sue ossa.

 

Il Darwin Day è una ricorrenza che gli ambienti scientifici anglosassoni celebrano ogni anno a febbraio (Darwin nasce il 12 febbraio del 1809) con manifestazioni pubbliche e conferenze divulgative.

 

La sala didattica del Museo Civico delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1/a.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune.

 

Informazioni:

www.ssnr.it

info@ssnr.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.