13 maggio 2019 - Bagnacavallo, Cotignola, Lugo, Cronaca

Unione: aggiornamento sullo stato delle piene in Bassa Romagna

Dopo Cotignola e Lugo, disposta l’attivazione del Coc anche a Bagnacavallo

Dopo l’emanazione dell’allerta rossa (n.39/2019) per il passaggio delle piene e l’attivazione dei COC di Cotignola e Lugo, i fiumi e i torrenti che attraversano la Bassa Romagna,  costantemente monitorati dai tecnici dell’Agenzia regionale di Protezione Civile, sono attualmente in fase di calo in quasi tutti i punti critici.

La piena del Torrente Santerno ha oltrepassato Cà di Lugo e San Bernardino ed è attualmente in calo, mentre la piena del Torrente Senio ha oltrepassato il livello di soglia 3 a Cotignola ma è al momento stazionaria, il ché fa prevedere un calo nelle prossime ore. La soglia 2 (criticità moderata) è già stato superata anche a Fusignano ed Alfonsine, dove si prevede il passaggio della piena in serata.

Il Fiume Lamone ha superato soglia 3 a Pieve Cesato, si è disposta pertanto l’attivazione del Centro operativo Comunale anche per il Comune di Bagnacavallo.

In generale, i tecnici  dell’Agenzia regionale di Protezione Civile, i volontari e gli agenti della Polizia Locale della Bassa Romagna sul campo non segnalano situazioni critiche e al momento la situazione è sotto controllo. Proseguono in ogni caso i monitoraggi e i presidi dei punti maggiormente critici.

Si raccomanda di non fermarsi sui ponti o sugli argini e non accedervi né a piedi né in bicicletta, oltre che pericoloso può ostacolare le attività della Protezione Civile.

Tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati sui siti web e sulle pagine social ufficiali dei Comuni, dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna o della Polizia Locale Bassa Romagna, condividendone i post con le informazioni importanti. Queste pagine saranno le prime ad essere aggiornate, ed in un momento successivo anche i siti istituzionali.

Tutte le informazioni sull’evoluzione del fenomeno in tempo reale sono consultabili sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (allertameteo.regione.emilia-romagna.it) e anche attraverso Twitter (@AllertaMeteoRER). Si ricorda di mettere in atto le misure di protezione individuale previste dal piano di emergenza e di Protezione civile e consultabili all’indirizzo www.labassaromagna.it/Guida-ai-Servizi/Sicurezza/Protezione-civile/Documenti-utili.

Per emergenze è attivo il numero verde 800 072525.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.