6 luglio 2019 - Bagnacavallo, Eventi

Bagnacavallo: Torna la "Cena dei popoli" con piatti tipici e musiche dal mondo

Alla sedicesima edizione, stasera sabato 6 giugno dalle 19,30 l'evento animerà piazza della Libertà con musiche e piatti etnici

Giunge alla sedicesima edizione la Cena dei Popoli, che sabato 6 luglio, dalle 19.30, animerà piazza della Libertà a Bagnacavallo con piatti tipici, musiche dal mondo e intrattenimento per bambini.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione Jam Salam con il patrocinio del Comune e la collaborazione di numerose associazioni di volontariato. Accanto ai piatti romagnoli si potranno gustare specialità dal mondo preparate dalle comunità presenti a Bagnacavallo, anche con proposte vegetariane.

Durante la serata saranno consegnate le certificazioni di competenza in lingua italiana e le attestazioni di frequenza agli allievi dei corsi di lingua italiana e cultura civica per stranieri che si sono tenuti durante l’anno scolastico 2018/2019 a Bagnacavallo.  Il ricavato dell’iniziativa sarà destinato al finanziamento dei corsi del prossimo anno. Parteciperanno gli assessori Ada Sangiorgi, Monica Poletti e Caterina Corzani.

La Cena dei Popoli è realizzata in collaborazione con: Help for Family, cooperativa sociale Il Mulino, Coordinamento per la Pace, Legambiente circolo Cederna, associazioni All'Abbondanza, Doremi, Amici del Mozambico Russi, Amici di Neresheim, Arcobaleno di Lugo, Bagnacavallo fa Centro, Pro Loco Bagnacavallo, Comitato Africa di Alfonsine, Club Cinefotoamatori Bagnacavallese, Rete Restiamo Umani di Bagnacavallo, Musicanti improvvisi e Parrocchia di San Michele.

L'iniziativa è possibile grazie al contributo degli sponsor che aderiscono al progetto.

Per informazioni: cell. 340 8275323 (Justin Kamga); mail jamsalam@racine.ra.it.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.