2 novembre 2019 - Bagnacavallo, Cronaca

Bagnacavallo: Famiglia intossicata dal monossido di carbonio. 5 persone in ospedale

Un'intera famiglia del Marocco, genitori e tre bambini sono sopravvissuti grazie al rientro in casa di un familiare

Verso la mezzanotte di venerdì 1 novembre, in via Francesco Baracca a Bagnacavallo un'intera famiglia composta da genitori e 3 bambini è rimasta intossicata dal monossido di carbonio esalato da una stufa. Il rientro in casa di un parente ha fatto si che non accadesse il dramma, accortosi di quanto stava accadendo ha immediatamente dato l'allarme. Tempestivi i soccorsi giunti con i vigili del fuoco, due ambulanze e auto medica oltre ai Carabinieri di Bagnacavallo. Tutte le cinque persone sono state inviate all'ospedale di Ravenna, la madre e il figlio di appena due anni sono stati ricoverati con codice di massima gravità, mentre il padre e gli altri due figli sono giunti all'ospedale con codici di minore gravità. I vigili del fuoco e i Carabinieri hanno poi ispezionato l'appartamento per i rilievi di legge e per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.