2 febbraio 2020 - Bagnacavallo, Sanità

Nuovo automezzo dello Ior per il trasporto dei pazienti oncologici

422 viaggi da giugno 2018

L’altra mattina lo Ior ha presentato in piazza della Libertà a Bagnacavallo il nuovo automezzo per il trasporto di pazienti oncologici, un Dacia Dokker acquistato grazie anche al contributo di cinquemila euro del Mercatino della Solidarietà-Riciclare si può di Villanova di Bagnacavallo.

Sono intervenuti per l’Istituto Oncologico Romagnolo il vicepresidente Rositano Tarlazzi accanto agli autisti volontari e per il Mercatino di Villanova il presidente Ennio Baccherini e il segretario Francesco Pilotti. Il vicesindaco Ada Sangiorgi ha portato il saluto ed espresso la soddisfazione dell’Amministrazione comunale di Bagnacavallo.

«L’automezzo – ha spiegato Tarlazzi – verrà utilizzato per il trasporto presso le strutture sanitarie dei pazienti oncologici autosufficienti o accompagnati dai familiari. Grazie a questo nuovo mezzo, che si affianca a quello già in uso, saremo in grado di coprire le esigenze di tutto il territorio della Bassa Romagna. Un grande ringraziamento va da parte nostra e della comunità al Mercatino di Villanova per il prezioso contributo.»

Da quando è entrato in funzione il servizio di trasporto dello Ior, nel giugno 2018, sono stati effettuati da otto autisti volontari 422 viaggi per un totale di 23.146 chilometri. Ad averne usufruito sono stati 31 utenti e 11 accompagnatori.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.