18 novembre 2011 - Bagnara, Cronaca

Il "Molinello" di Bagnara compie 500 anni

Venerdì 25 novembre 2011, alle ore 19,30 nei locali del Molinello a Bagnara di Romagna, nell’omonimo ristorante, verranno ricordati i 500 anni della costruzione del mulino.
All’Archivio Sassatelli di Imola un documento del 1589 che ricorda l’investitura del 1511 al conte Gentile Sassatelli di beni di Bagnara sostiene che, in quell’anno, riedificò sul Canale il mulino che da 45 anni circa era posseduto dalla Mensa Vescovile di Imola. Le vicende del mulino, ovviamente, sono legate a quelle della Chiusa di Tebano e del Canale. In occasione del rinnovo della concessione enfiteutica ai Sassatelli del 1589 si dice che a occidente del Canale scorre il rio Fantino, ove ora corre l’omonima strada.
Il Mulino ha avuto diversi appellativi: Molino Sassatelli, Carriola, Torretta ed infine Molinello Piani. La tecnica molitoria, ha seguito lo sviluppo tecnologico passando, nel corso dei secoli dalle macine ai cilindri ed ai laminatoi, dal ritrecine alla turbina legata sempre all’energia idraulica e da quella fornita dal vapore all’energia elettrica. Da ricordare che il mulino era l’unica fonte di energia quindi oltre alle macchine per la molitura alimentava anche la gualchiera per follare i panni e faceva muovere la ruota per arrotare.
Le proprietà che si sono susseguite: la Mensa Vescovile di Imola, i Sassatelli sino al 1878 quando sono subentrati i Fratelli Piani sino al 1982. Ora è di proprietà di Muzzi Faustino che ha curato la ristrutturazione lasciando in vista e restaurando l’apparato tecnologico.
Il sobrio programma della manifestazione, patrocinata dal Comune e organizzata da un ristretto gruppo di appassionati locali di archeologia industriale in accordo con la nuova gestione del Ristorante “Il Molinello”, prevede, in apertura, relazioni di Gian Luigi Gambi e Lucio Donati sulla storia del mulino e Tonino Pini che ricorderà Giuseppe Piani, l’ultimo mugnaio del Molinello.
Per gli interessati, seguirà una cena a tema con prenotazione obbligatoria allo 0545 76777 entro il 23 novembre (€ 20,00).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018