17 maggio 2019 - Bagnara, Eventi

Bagnara di Romagna: Una giornata di dimostrazioni sulla sicurezza per 150 bambini

Giovedì 16 maggio gli alunni della scuola elementare hanno partecipato all’iniziativa “Scuola sicura”

Giovedì 16 maggio circa 150 bambini della scuola elementare San Francesco di Bagnara di Romagna hanno partecipato all’iniziativa “Scuola sicura”, dedicata alla sicurezza e agli interventi di soccorso.

Per tutta la giornata gli alunni hanno assistito a diverse dimostrazioni da parte di forze dell’ordine e associazioni del territorio nel giardino della scuola e dell’area adiacente. All’iniziativa, organizzata e coordinata dal Gives di Bagnara, erano infatti presenti, oltre ai volontari Gives, la Polizia locale, i Carabinieri di Bagnara di Romagna, i Vigili del fuoco, la Croce Rossa comitato di Faenza, l’unità cinofila del centro volontari Protezione civile di Faenza, l’Anc Associazione nazionale Carabinieri sezione di Mordano e Aari-Cb (Associazione assistenziale radioamatori italiani e Cb) di Lugo.

Ai bambini, attenti e incuriositi, sono stati illustrati le modalità di intervento, gli strumenti in dotazione e le nozioni principali di pronto soccorso. Inoltre, sono state effettuate simulazioni di spegnimento degli incendi boschivi e alcune dimostrazioni su trasmissioni radio e conduzione dei cani.

Tag: sicurezza

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.