29 novembre 2019 - Bagnara, Cultura

Bagnara di Romagna: Nadia Giberti presenta il romanzo giallo "La baracchina"

Appuntamento domenica 1 dicembre nella Sala del Consiglio della Rocca

Domenica 1 dicembre, alle 17, la Sala del Consiglio della Rocca di Bagnara ospiterà la presentazione del romanzo giallo La Baracchina di Nadia Giberti, accompagnata dalle letture del Teatro Stabile di Mordano.
Da alcuni anni l’autrice si è trasferita a Bagnara di Romagna e da quando è in pensione ha iniziato a dedicarsi alla sua passione di sempre: la scrittura. Dapprima si è cimentata nella poesia, poi anche nella prosa. Alcuni dei suoi racconti sono stati premiati in diversi concorsi. La Baracchina è il suo primo romanzo giallo, ispirato in parte dall’esperienza di gestione di un’attività commerciale a Imola che la Giberti ha maturato in passato. La storia è ambientata proprio a Imola in un’estate afosa, che vede il chiosco stagionale La Baracchina offrire, grazie all’ombra dei tigli, un fresco riparo agli avventori abitudinari e occasionali. Sarà la scomparsa di Serena, una giovane cliente, a spezzare la routine e ad innescare una serie di tragici eventi. Claudia, che insieme al marito gestisce l’attività, si troverà a prendere parte alle indagini, scoprendo suo malgrado un mondo torbido e malsano che si cela dietro insospettabili avventori.
L’ingresso è gratuito.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.