24 dicembre 2010 - Cotignola, Cronaca, Politica

Cotignola, rinnovata la Consulta degli Immigrati

La Consulta è stata presentata dall'assessore all'Immigrazione Contadini

E' stata presentata dall’assessore all’Immigrazione di Cotignola Valentina Contadini la Consulta degli Immigrati appena rinnovata.

L’incontro, avvenuto durante il Consiglio comunale di giovedì 23 dicembre, è stato occasione per presentare progetti e condividere con i membri del Consiglio opinioni ed idee. Dopo aver illustrato una relazione dettagliata sulla presenza degli immigrati nel territorio cotignolese, confrontando i dati con quelli relativi agli altri Comuni dell’Unione della Bassa Romagna, l’assessore Contadini ha espresso "grande soddisfazione per l’entusiasmo e la forte motivazione che la Consulta ha saputo esprimere in questi primi mesi dalla sua costituzione", invitando tutti i consiglieri a partecipare alle numerose attività programmate per il prossimo anno.

“A Cotignola la popolazione immigrata supera di poco l’8%, mentre la percentuale dei minori stranieri sui minori italiani supera il 14% - ha dichiarato l’assessore Contadini. Per questi motivi risulta fondamentale la collaborazione della Consulta con l’Istituto scolastico, collaborazione che è assicurata dall’esistenza, all’interno della scuola, di un gruppo di intercultura che ha già messo in campo un bellissimo progetto per il prossimo 21 febbraio, in occasione della giornata mondiale delle madrelingue”.

Durante la seduta ha preso parola il presidente della Consulta Aliou Diop: “A nome della Consulta mi preme esprimere la volontà di lavorare con tutti i cittadini cotignolesi, enti pubblici e privati. Il nostro obiettivo non si limita a risolvere dei problemi: vogliamo organizzare iniziative per tutta la comunità cotignolese, apportando idee positive, collaborando con scuole e con l’intera rappresentanza di Cotignola. Credo che l’immigrato debba essere non solo un lavoratore, ma ambasciatore del proprio paese di provenienza, preoccupandosi da un punto di vista economico, sociale e culturale dei propri connazionali, al fine di agevolare l’integrazione e rendere più semplice il lavoro degli enti con gli immigrati”.

La Consulta inoltre ha espresso la disponibilità a confrontarsi con tutte le realtà e le associazioni di Cotignola per contribuire in modo significativo allo sviluppo della città.

I consiglieri di minoranza Stefano Foschini e Dino Facen, infine, si sono complimentati con il presidente della Consulta, esprimendo grande apprezzamento per le sue parole e per l’atteggiamento propositivo dimostrato nello spronare i cittadini stranieri a dare un vero contributo al benessere dell’intera cittadinanza.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019