2 febbraio 2015 - Cotignola

Mistero e intrighi al Teatro Binario con “8 donne”

A Cotignola, domenica 8 febbraio

Al Teatro Binario di Cotignola, l’8 febbraio, arriva un classico del giallo francese: il comedy thriller “8 donne”, conosciuto al grande pubblico per la versione cinematografica di François Ozon dal titolo “8 donne e un mistero”.

Una villa sperduta nella campagna francese, isolata dalla neve. Una famiglia riunita per trascorrere insieme le festività natalizie. Un brutale omicidio che sconvolge l'apparente armonia della festa: Marcel, il capofamiglia, viene trovato morto. L'omicida non può che essere una delle 8 donne che si trovano in casa, e che in qualche modo avevano tutte una relazione con la vittima. Tutte sospettate, tutte potenzialmente colpevoli, pronte ad accusarsi l'un l'altra, le 8 donne portano a galla moventi insospettabili e inconfessabili segreti.

Una deliziosa commedia noir tutta al femminile, dall'ambientazione squisitamente vintage, che richiama le dinamiche dell'intreccio giallo alla Agatha Christie fondendole con un sottile meccanismo di indagine psicologica sulle molteplici sfumature della rivalità, del doppio e del non detto. Una sfida ambiziosa: riportare in scena un testo nato per il teatro, ma reso noto al grande pubblico soprattutto dall'ottimo adattamento cinematografico realizzato nel 2002 da François Ozon.  "8 donne" si conferma un testo sempre sorprendente e attuale, pienamente sostenuto dal ritmo di caratterizzazioni mai scontate e di dialoghi di un umorismo caustico e travolgente.

 

 

Ingresso unico: 7,00 euro

Domenica 8 febbraio alle ore 17,30

Teatro Binario - Viale Vassura, 20  -  Cotignola

 

Informazioni e prenotazioni: info@cambiobinario.it   Tel. 373 5324106

 

www.cambiobinario.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.