3 dicembre 2015 - Cotignola, Società

Iolanda Miserocchi, cento anni tra amore per il cucito e il gioco delle carte

Cotignola conta un'altra “super nonna"

"Ama cucire e giocare a carte - racconta la figlia Anna Maria, che abita insieme alla mamma -. Guarda la televisione, soprattutto i programmi di cucina. È ancora lucidissima nonostante l'età, i dolori passati, la guerra. Ha sempre lavorato moltissimo e si è anche occupata di suo suocero per anni, accudendolo con amore e dedizione. È una bravissima mamma, capace ancora oggi di insegnare”.

Cotignola conta un'altra “super nonna”: mercoledì 2 dicembre la signora Iolanda Miserocchi ha festeggiato i cento anni d'età. Nell'occasione il sindaco Luca Piovaccari le ha fatto visita per portarle gli auguri dell'Amministrazione comunale e dell'intera comunità; insieme a lui anche il parroco di Cotignola don Stefano Rava.

 

Iolanda è nata il 2 dicembre 1915 a Cassanigo di Cotignola. Figlia di contadini, ha sempre lavorato la terra. Il 2 settembre del 1935, non ancora ventenne, ha sposato Giacinto Carolingi, al quale è rimasta legata per settantaquattro anni, fino al 2009, quando lui è venuto a mancare. Insieme hanno avuto tre figli: Anna Maria, Venerina e Gianfranco. Nonostante qualche acciacco dovuto all'età e alle conseguenze di un ictus che l'ha colpita qualche anno fa, Iolanda è ancora attiva, si muove da sola con il carrello e si gode i suoi otto nipoti e nove pronipoti.

 

 

Tag: cotignola

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.