18 luglio 2018 - Cotignola, Cronaca

Renata Monti festeggia 101 anni

Gode di buona salute e legge senza occhiali

Martedì 17 luglio la signora Renata Monti, la cittadina più longeva di Cotignola, ha spento 101 candeline. Nel giardino del suo casolare, immerso nella tranquillità della campagna romagnola e sotto la fresca ombra di maestosi tigli, ha ricevuto il sindaco Luca Piovaccari, che le ha portato gli auguri dell’Amministrazione comunale e dell’intera comunità.

 

Renata, nata a Forlì al termine della Grande guerra, ha vissuto il ventennio fascista, la Seconda guerra mondiale (durante la quale ha fatto la crocerossina), gli anni del boom economico, la Guerra fredda e gli anni di piombo, la fine del vecchio millennio e l’inizio del nuovo. È tutt’ora in buone condizioni di salute, lucida, e legge senza occhiali.

 

Circondata dall’affetto di molti parenti, alcuni dei quali giunti dal Veneto, ha festeggiato con una buonissima torta Saint Honoré e un bicchiere di spumante, ricevendo poi dal sindaco una pergamena ricordo e un mazzo di fiori.

 

 

Tag: centenari

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.