24 luglio 2018 - Cotignola, Eventi

Cotignola, Tonino Carotone chiude gli eventi all'Arena delle balle di paglia

Questa sera

Sarà affidata alla musica di Tonino Carotone la grande festa che chiude la decima edizione dell’Arena delle balle di paglia di Cotignola. Martedì 24 luglio alle 22 l’istrionico cantautore spagnolo innamorato della musica italiana darà vita al primo concerto della sua carriera sulla paglia, affiancando ai classici del suo repertorio (intramontabile la sua Me cago en el amor) i brani tratti dal nuovo disco “Vita clandestina”.

Dopo il concerto di Carotone ci sarà la classica asta delle balle di paglia.

 

La serata per chi vorrà comincerà alle 18.30 con una replica di “Sonno profondo” alla Golena dei poeti, un’immersione in abbandono nella tana della terra, guidati dalla voce di Laura Rambelli.

Alle 21 a Casa Ercolani “I am within/io sono dentro”, una discesa nelle profondità buie e ignote della mente attraverso gli occhi di una bambina. Spettacolo di danza e teatro di Dewey Dell, con Gioia e Alma Pascucci; coreografia di Teodora Castellucci, musica originale di Demetrio Castellucci, disegno luci di Eugenio Resta, costumi di Guoda Jaruševiciute, cura di Agata Castellucci. In collaborazione con l’associazione Lugocontemporanea e il Comune di Fusignano.

Alle 21.30 a Casa Ercolani il concerto jazz degli “òligo”, che in greco letteralmente significa "poco/di pochi" e connota qualcosa di essenziale e sostanziale. In questo caso rappresenta la sintesi di tre strade individuali, che da 10 anni si sono incontrate e intrecciate in un cammino comune, musicale e umano. sono Enrico Ronzani (pianoforte), Giacomo Scheda (batteria) ed Henrique Molinario (contrabbasso).

Per i bambini alle 20.30 “L’uomo che racconta le favole” con il fulèsta Sergio Diotti.

 

L’Arena è ideata e realizzata dai volontari dell’associazione culturale “Primola” di Cotignola, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Cotignola, del Consorzio per il Canale Emiliano Romagnolo e dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; hanno collaborato le associazioni Selvatica, Amici del fiume Senio, Cinecircolo Fuoriquadro, Spazi Indecisi, Lugocontemporanea, motoclub "I Leoni", Sc “Cotignolese”, Pro Loco, Auser. L’Arena quest’anno aderisce a “Terrena - Tracciati di land art in Bassa Romagna”, un percorso che unisce il territorio attraverso inedite trame artistiche (www.terrenalandart.it).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.