2 ottobre 2018 - Cotignola, Agenda, Eventi

Torna La Sagra Del Vino Tipico Romagnolo

La festa cotignolese d’autunno che celebra la vendemmia

Celebrare la vendemmia

Giunge quest'anno alla 56esima edizione la Sagra del vino tipico romagnolo, la festa cotignolese d’autunno che celebra la vendemmia.

La manifestazione è in programma da giovedì 4 a domenica 7 ottobre.

La sagra di quest’anno

Quest’anno si comincia il 4 ottobre con Degusto con gusto, alle 18.30, nella cornice del giardino di Casa Varoli, che continua anche il giorno successivo.

La sagra si conclude con il rito della pigiatura dell’uva in piazza.

Ogni sera, a partire dalle 21, piazza Vittorio Emanuele II ospiterà uno spettacolo di musica, danza o teatro.

A fare da corollario, numerose proposte ludiche, artistiche e culturali che si snoderanno in piazza Vittorio Emanuele II e nelle vie principali del centro.

Programma

Giovedì 4 ottobre, si balla sulle note della miglior musica anni ’50 e ’60, suonata dalla Cadillac Band.

Venerdì 5 ottobre i Rising Star Show coinvolgeranno con i musical più famosi.

Sabato 6 ottobre l’appuntamento è al pomeriggio, alle 16, con la gimkana per bambini e ragazzi, in collaborazione con la Società ciclistica Cotignolese.

A seguire, alle 17.30 a Palazzo Sforza, presentazione del libro Gli Sforza. Il racconto della dinastia che fece grande Milano di Carlo Maria Lomartire, mentre alle 18 alla chiesa del Pio Suffragio c’è il concerto “Classicismo nella musica da camera”.

Alle 21 l’appuntamento è in piazza con i Qluedo che ci riporteranno indietro nel tempo con un viaggio musicale.

Domenica 7 ottobre la giornata clou inizia alle 10 con una passeggiata tra i murales e un brunch contadino (prenotazioni Whatsapp al 339 2709721), mentre alle 10.30 è in programma la Processione della Madonna del rosario per le vie del centro e a seguire la Santa Messa.

Il pomeriggio inizia alle 14.30 con l’animazione bimbi e alle 15 i Melardot accompagnano le pigiatrici in piazza, alternandosi con i ballerini e gli s-ciucarèn delle Comete di Romagna.

Alle 21 la festa si conclude con il gruppo The Mad Boggers e le loro sonorità irlandesi.

Le mostre

A Cotignola nelle giornate di sagra sarà possibile visitare alcune mostre: nel chiostro della collegiata Santo Stefano la mostra di ceramiche dell’artista Eleonora Dalmonte “Il Cotogno nella tradizione”; la mostra fotografica dedicata a Walter Gorini e la pesca parrocchiale.

A palazzo Sforza mostra “Vivo qui - dipinti e manifesti (per Cotignola)” dell’artista Marilena Benini (inaugurazione alle 18 di giovedì 4 ottobre).

Nel cortile di palazzo Sforza mostra di bonsai, infine in corso Sforza 31 mostra fotografica “Il colore della natura” di Giorgio Masotti.

Stand gastronomico

Lo stand gastronomico “La ca’ di met”, in piazza Mazzini, ogni sera dalle 18 (domenica anche a mezzogiorno) porterà in tavola primi piatti fatti a mano, carni alla griglia, castrato, piadina, pizza fritta, il tutto accompagnato dal vino che sgorga dalla fontana di Bacco e poi la novità di quest’anno: la porchetta del venerdì.

E’ pastròcc

Un nuovo format di intrattenimento e cibo, E’ pastròcc, è disponibile nei pressi di palazzo Sforza dalle 20, con drink e vino da sorseggiare nel gotto di Bacco.

Bancarelle

Tutte le sere le vie del paese saranno animate dalle bancarelle del mercatino con hobbistica, vintage, prodotti tipici.

Degusto con gusto

La sagra del vino ospita anche quest’anno Degusto con gusto, giovedì 4 e venerdì 5 ottobre dalle 18.30 alle 23.30 nel giardino di Casa Varoli: tasca, calice e degustazioni libere dei vini delle cantine partner con ticket (riduzioni per soci Ais, Slow food e Pro loco Cotignola).

Street food a cura della Pro loco negli stand adiacenti.

Organizzazione e programma completo

La Sagra del vino tipico romagnolo è organizzata dalla Pro loco di Cotignola, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Il programma completo è disponibile su www.prolococotignola.com.

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018