11 marzo 2019 - Cotignola, Cultura, Spettacoli

Cotignola: 300 bambini delle scuole primarie al teatro Binario

Assisteranno a “I musicanti di Brema raccontano” il 12 e il 13 marzo

I bambini delle scuole primarie “Angeli del Senio” di Cotignola e “Giosuè Carducci” di Barbiano assisteranno in orario scolastico allo spettacolo teatrale “I musicanti di Brema raccontano”, al teatro Binario di Cotignola. L’iniziativa è in programma il 12 il 13 marzo, con repliche al mattino e pomeriggio per accontentare tutte le classi.
Lo spettacolo è una nuovissima produzione del Teatro Bertolt Brecht di Formia, attivo dal 1974. Protagonisti sono quattro animali in fuga dalle prepotenze degli umani che grazie all’amicizia acquisiranno fiducia e inseguiranno il proprio sogno. “In soli due mesi abbiamo portato lo spettacolo a Roma, Bari e Cosenza - racconta il regista e attore Maurizio Stammati -. Parliamo di rispetto dell’anzianità e dell’unione che fa la forza, riflettendo sulla fuga e sull’approdo”.

“Vogliamo che i bambini e ragazzi delle scuole abbiano la possibilità di avvicinarsi al teatro, perché il teatro è importante nella crescita culturale di ciascuno di noi - ha dichiarato Federico Settembrini, assessore alla Cultura e alle Politiche educativa del Comune di Cotignola -. Il Comune, in collaborazione con l’istituto comprensivo ‘Don Stefano Casadio’ e l’associazione Cambio Binario, sostiene progetti come questo proprio perché ne riconosce l’importanza didattica e sociale”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.