14 novembre 2013 - Fusignano, Cronaca

Fusignano, "ecco perchè è stato fatto brillare l'ordigno nel bosco"

La risposta del sindaco Mirco Bagnari dopo le preoccupazioni di Legambiente

Nei giorni scorsi è stato fatto brillare dagli artificieri un piccolo ordigno bellico all’interno del perimetro dell’area di riequilibrio ecologico denominata “Bosco di Fusignano”. La notizia aveva destato preoccupazione tra gli esponenti di Legambiente che in una lettera inviata al Comune di Fusignano chiedevano chiarimenti, ritenendo l'attività di brillamento ordigni "incompatibile" con le caratteristiche dell'area di riequilibrio ecologico.

“L'area in cui è stato fatto brillare l'ordigno - spiega il sindaco Mirco Bagnari - è di proprietà del Comune e, per quanto sia destinata in futuro a divenire bosco, è tuttora non piantumata. L'operazione si è svolta sotto il coordinamento e la responsabilità di personale specializzato degli artificieri, ai quali, da parte del Comune, deve essere fornito tutto il supporto richiesto.

L’ordigno è stato rinvenuto in area privata a Rossetta, ma è stato fatto brillare nell'area vicina al bosco in quanto il trasporto deve essere breve e possibilmente interno al territorio comunale; inoltre, si è scelto di farlo in area pubblica per non arrecare danno all’area privata (soprattutto tramite la necessaria movimentazione dei mezzi).

La scelta della zona ai margini dell'area già divenuta bosco è stata fatta perché è l'unica di proprietà pubblica, praticabile in maniera agevole per un’operazione del genere. Il fatto che non sia la prima volta che si utilizzi per questo tipo di operazioni quest'area pubblica non significa che non sia possibile e opportuno per il futuro individuare alternative, considerata anche la destinazione prossima a bosco di tutta l'area: siamo aperti a suggerimenti e disponibilità da parte di privati, ovviamente privilegiando ciò che consenta di garantire la necessaria sicurezza e di non aumentare i costi a carico del pubblico e dei cittadini”.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.