11 settembre 2019 - Fusignano

Fusignano: Oltre 166 mila euro dalla regione per la realizzazione di una rotatoria sulla Sp 14

La rotonda sarà realizzata all’incrocio tra la Quarantola, la sp 103 Ex Tramvia e via Romana

La Regione Emilia-Romagna ha concesso un contributo di oltre 166mila euro per la realizzazione di una rotatoria tra la strada provinciale 14 Quarantola, la strada provinciale 103 (Ex Tramvia) e la strada comunale via Romana, nel centro abitato di Fusignano.
Il progetto prevede un costo totale di 360mila euro: 166mila euro a carico dei fondi del Piano nazionale della sicurezza stradale (Pnss) e oltre 194mila euro a carico del Comune di Fusignano e della Provincia di Ravenna, titolari delle strade coinvolte nella rotatoria.
“L’impegno dell’Amministrazione comunale viene premiato con un contributo della Regione che verrà utilizzato per un intervento davvero utile e richiesto dalla cittadinanza – dichiara il sindaco di Fusignano Nicola Pasi -. La nuova rotatoria migliorerà infatti la sicurezza di un incrocio trafficato nel centro abitato di Fusignano”.
Con la conferma del finanziamento, Comune e Provincia daranno subito avvio alla progettazione esecutiva delle opere con l'obiettivo di mettere in cantiere già il prossimo anno un investimento finalizzato alla sicurezza stradale del territorio.
Il contributo è stato concesso all’interno del IV e V programma di attuazione del Pnss “Progetto città sicure”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.