20 settembre 2019 - Fusignano, Sport

Fusignano: Il sindaco Nicola Pasi ha incontrato il campione del mondo Giovanni Ricci Maccarini

L’atleta fusignanese è stato premiato per la recente vittoria ai campionati di Bench Rest

Il sindaco di Fusignano Nicola Pasi ha incontrato, insieme all’assessore allo Sport Carlo Sante Venturi, il fusignanese Giovanni Ricci Maccarini, campione del mondo di Bench Rest, categoria Heavi Varmint 22 lr, ai recenti mondiali svolti in Sud Africa. Nel corso dell’incontro, il sindaco ha donato a Maccarini la spilla con il fuso, simbolo di Fusignano, come riconoscimento dell’eccellenza fusignanese.
Il tiratore del Tsn Nazionale di Lugo ha vinto non solo l’oro per la prestazione individuale (totalizzando 742 punti e 32 mouche) ma anche l’argento a squadre (con 2210 punti e 97 mouche).
“A Giovanni porto, a nome di tutta la comunità, i complimenti per i grandissimi risultati ottenuti – ha dichiarato Nicola Pasi -. Il nome di Fusignano si affianca ancora una volta alle eccellenze mondiali e siamo onorati di questo. Grazie quindi a Giovanni, un atleta che con tanti sacrifici e allenamenti è riuscito ad arrivare a questo riconoscimento”.
“Una delle maggiori difficoltà - spiega Giovanni Ricci Maccarini - è stata l’interpretazione del vento che in questa zona è particolarmente insidiosa”.
Il Bench Rest è una particolare specialità di tiro a segno, praticata con una distanza di 50 metri con carabine di altissima precisione, su due cuscini, con attrezzatura micrometrica per alzo e brandeggio, supportati da wing flag per la lettura del vento. Questa specialità altamente tecnologica è nata in America negli anni ’60 e da allora si è sempre più diffusa in tutti i
continenti. La gara si svolge in tre manche di 20 minuti l’una, sommando i punti acquisiti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019