16 aprile 2019 - Massa Lombarda, Cultura

Massa Lombarda: Cinzia Desi presenta il suo libro "La smania"

Appuntamento giovedì 18 aprile alle 20.30 al centro culturale “Carlo Venturini”

Ultimo appuntamento con la rassegna “Una Massa di libri” al centro culturale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda, in viale Zaganelli 2. Giovedì 18 aprile alle 20.30 Cinzia Dezi presenta il suo romanzo intitolato "La smania" (Monte Università Parma, 2018).

La trama

Il libro racconta la storia di Ester Baruffi, una donna che parte volontariamente per una sorta di “esilio parigino”, nel momento in cui sente che la vita da attrice di teatro che si è costruita fino ad allora è franata completamente. Pur essendo laureata, Ester si troverà a fare lavori manualidi vario tipo: dalla gelataia alla ragazza del fast food, fino ad approdare a una biblioteca dove sarà l’addetta alle iscrizioni. La gioia, però, sarà di breve durata. Di fronte alle difficoltà oggettive di trovare un lavoro, l’autrice delinea la figura di un personaggio inetto e stralunato, come un Buster Keaton al femminile

L'autrice

Cinzia Dezi è nata a Ravenna nel 1978. Si è laureata in Filosofia a Bologna, dove vive e lavora. È una dei venti autori del Repertorio dei matti della città di Bologna, a cura di Paolo Nori (Marcos y Marcos, 2015). Nello stesso anno ha frequentato Bottega Finzioni, la scuola di
scrittura creativa diretta da Carlo Lucarelli. "La smania" è il suo primo romanzo e si è aggiudicato il premio Luigi Malerba 2017.
La serata, a ingresso libero, sarà introdotta dall’assessore comunale alla Cultura Andrea Bruni, mentre dialoga con l’autrice Giorgio Busi Rizzi.
Per ulteriori informazioni, contattare il centro culturale “Venturini” al numero 0545 985812, email biblioteca@comune.massalombarda.ra.it .

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.