14 maggio 2010 - Russi, Cultura

Le mani di Mariotti in mostra a Russi

Evento a cura di Gianni Zauli

Una mostra di respiro ed interesse internazionale nello spazio espositivo dell’ex chiesa in Albis: mani dipinte che si trasformano straordinariamente in elefanti, papere, zebre e poi diventano calciatori, orchestranti o atleti. Il gioco ideato negli anni '80 da Mario Mariotti, grafico, illustratore e artigiano-artista, e apprezzato in tutto il mondo, porta il suo stupore nella mostra "Mani, uMani e aniMani" a Russi (RA) dal 15 maggio al 13 giugno 2010.

La mostra, a cura di Gianni Zauli, raccoglie foto, video e una selezione di circa 100 opere e bozzetti originali provenienti dalla collezione privata della Fondazione Mariotti e si articola e sviluppa facendo perno su alcuni libri pubblicati dall'artista.

La mostra sarà aperta dal 15 maggio al 13 giugno, dal merc al ven 16/19 - sab e dom 10/12 e 16/19.
 

Tag: mostra

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019