6 marzo 2018 - Sant'Agata, Cronaca

Compie 100 anni il socio più anziano di “Ca’ di cuntadèn”

Auguri a Carlo Cristoferi

Domenica 4 marzo al centro sociale “Ca’ di cuntadèn” di Sant’Agata sul Santerno il signor Carlo Cristoferi è stato festeggiato da parenti e amici per il raggiungimento del centesimo anno di vita.

 

A festeggiare Carlo erano presenti anche il sindaco Enea Emiliani, il vicesindaco Lilia Borghi, l’arciprete emerito don Renzo Tarlazzi e il medico di base Piersante Guerrini.

 

Carlo Cristoferi è nato a Lugo il 28 febbraio 1918. Ha lavorato sempre in campagna come mezzadro, poi nel collettivo braccianti di Sant’Agata. Vedovo dal 1994, vive in famiglia con il figlio Oriano, amorevolmente assistito dai suoi cari. Ha quattro figli: Oriano, Irene, Domenica e Patrizia, e otto nipoti: Davide, Sonia, Silvan, Barbara, Simone, Sara, Federica e Mirco; ha anche sei pronipoti: Bryan, Valentina, Gaia, Bianca, Mattia e Cesare. Il suo stato di salute è discreto e la sua mente ancora lucida.

Assieme con Giulia Zardi, è il socio più anziano del centro sociale santagatese “Ca di cuntadèn”.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.