2 aprile 2019 - Sant'Agata

Sant'Agata sul Santerno: Un contributo di 500 euro per le tesi di laurea sul territorio

Le domande possono essere presentate dal primo aprile al 31 ottobre 2019

Il Comune di Sant’Agata sul Santerno promuove la quinta edizione del bando per l’erogazione di un contributo per le tesi di laurea che riguardano il territorio.

Possono fare domanda tutti i laureati che abbiano scritto una tesi sul profilo storico, economico, ambientale, culturale o sociale del comune e che riportino nel titolo il nome di Sant’Agata sul Santerno.

Il contributo messo a disposizione dal Comune è di 500 euro e sarà assegnato alla prima domanda idonea che sarà presentata. Possono partecipare i laureati che abbiano discusso la tesi nel periodo dal primo gennaio al 31 ottobre 2019. Sono ammesse alla valutazione sia tesi elaborate individualmente, sia in gruppi di massimo tre candidati.

Sarà possibile presentare le domande entro le 12.30 del 31 ottobre 2019, consegnandole a mano all'Ufficio protocollo del Comune di Sant’Agata sul Santerno, in piazza Garibaldi 5, il lunedì e venerdì dalle 8 alle 13, il martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13.

Nella domanda i candidati dovranno indicare generalità e contatti, data di laurea, titolo della tesi e di non aver ricevuto per lo stesso lavoro altri riconoscimenti. Si dovranno allegare anche una copia di un documento di riconoscimento in corso di validità, due copie della tesi, una cartacea e una digitale e il certificato rilasciato dalla segreteria studenti del proprio ateneo a prova del conseguimento della laurea.
I risultati della graduatoria saranno pubblicati sul sito del Comune e seguirà una cerimonia di premiazione con l’esposizione dei lavori. 

Per ulteriori informazioni sul bando, visitare il sito www.comune.santagatasulsanterno.ra.it .

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi