29 ottobre 2010 - Ravenna, Eventi

In cerca di vendetta tra le sale del Cinemacity

Nightmare film fest, quattro i film in programma oggi

La “vendetta” sembra essere il tema portante della quarta giornata del Nightmare Film Fest al Cinemacity: due i film in concorso e due gli eventi speciali.

Ore 16.15 - Evento Speciale
The collector (Marcus Dunstan, USA 2009)
Un ladro si intrufola in una casa di campagna, scoprendo che un nemico ben peggiore si è già impadronito della proprietà e della famiglia. Man mano che si avvicina mezzanotte, Arkin diventa un riluttante eroe intrappolato da un “Collezionista” mascherato in un labirinto di invenzioni letali, mentre cerca di salvare la famiglia che voleva derubare.

Ore 18 - Concorso
Godspeed (Robert Saitzyk, Usa 2010)
Girato in Alaska nella stagione del midnight sun, una natura bella e selvaggia molto presente. Un giovane predicatore con moglie e figlio, che vengono assassinati nella loro casa, senza apparente motivo, si isola e si attacca alla bottiglia. Una misteriosa ragazza, Sarah, lo scuoterà e lo porterà sulle tracce degli assassini. Film molto forte e crudo, storia non originalissima ma caratterizzata da interpretazioni potenti di giovani attori.

Ore 20.45 - Concorso
Savage (Brendan Muldowney, Irlanda 2010)
Paul Graynor, fotografo professionista, è rimasto tragicamente vittima di un brutale attacco, assurdo e casuale, nel quale è stato evirato. E piano piano, l'ossessione e la vendetta crescono in lui.

Ore 22.30 - Suzi Lorraine
Wonton baby! (James Morgart, USA 2009)
Rachel “Madam” Wonton decide di chiudere il suo bordello e aprire un ristorante cinese una volta rimasta incinta, per cominciare una vita più “pulita” e crescere a modo la figlia. Che rimarrà incinta a sua volta, ma di un feto “mostruoso”...
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019