17 novembre 2010 - Ravenna, Politica

"Salvare il Parco del Delta da ogni speculazione, anche politico-elettorale"

Il Movimento 5 stelle risponde a Fusignani:"Siamo cittadini comuni che da anni si battono per la tutela dell'ambiente"

Continua il botta e risposta tra l'assessore provinciale Fusignani e il Movimento 5 stelle: "Vorremmo rassicurare i lettori - spiega in una nota il movimento - sul fatto che i loschi figuri, vecchi arnesi della politica militante che si celano dietro il Movimento 5 Stelle, altro non sono che cittadini comuni, che per anni si sono battuti e continuano a battersi per la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, contro la centrale a carbone, il raddoppio dell’inceneritore Hera, la distruzione della duna di Marina, la cementificazione del litorale, il consumo del territorio e così via".

"Come attivisti di un Movimento nuovo, che aspira a cambiare radicalmente la politica nazionale e locale, non possiamo che essere orgogliosi di annoverare tra le nostra fila questi "vecchi", senza tessere di partito e appartenenze di casta, che hanno il pregio ed il merito di trasmetterci la memoria storica del nostro territorio e dei misfatti compiuti in passato su di esso e di mettere a disposizione di tutti noi un bagaglio di competenze più che invidiabile".

"Facciamo presente infine che il Movimento 5 Stelle ha la buona abitudine di ascoltare la voce di tutti, compresa quella di ricercatori, studiosi, divulgatori scientifici, naturalisti.
Siamo contenti che sia stato lanciato l'appello a tutela del Parco del Delta, a cui aderiamo in maniera compatta, essendo convinti della necessità di salvaguardare un'area naturalistica di interesse nazionale, addirittura riconosciuta dall'Unesco come patrimonio mondiale, da ogni tipo di speculazione, ivi compresa quella di tipo politico-elettorale compiuta dall'Assessore Fusignani".

- Il Parco del Delta secondo Fusignani

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.