26 ottobre 2009 - Ravenna, Cervia, Faenza, Lugo, Cronaca

Regione, sospesa la caccia in deroga a storno e tortora

Stop fino al 3 novembre in attesa del pronunciamento del Consiglio di Stato

Da oggi fino al prossimo 3 novembre, comunica la Regione, è sospeso il prelievo in deroga allo storno e alla tortora dal collare, in attesa della decisione del Consiglio di Stato.
 

"Il presidente della sesta Sezione del Consiglio di Stato (con decreto n. 5280 del 21 ottobre scorso) ha, infatti, disposto misure cautelari provvisorie di sospensione della deliberazione di Giunta regionale 1099/09 concernente l’“Esercizio delle deroghe previste dalla Direttiva Cee 79/409. Autorizzazione al prelievo per la stagione venatoria 2009-2010”, su appello proposto da Lac e Lav.
 

Il Consiglio di Stato ha, quindi, fissato la data del 3 novembre per la discussione in camera di consiglio.
La Regione, convinta della correttezza e legittimità del suo operato in quanto ha adempiuto in maniera puntuale ai presupposti di legge che consentono l’autorizzazione al prelievo in deroga, si difenderà anche alla luce della precedente ordinanza del Consiglio di Stato riferita alla stagione venatoria 2008-2009.

In quella decisione, infatti, il giudice amministrativo non aveva ravvisato alcun estremo per la sospensione del provvedimento regionale ed aveva tenuto, invece, conto delle motivate richieste di intervento delle Province finalizzate a limitare i rilevanti danni all’agricoltura che queste specie, di per sé protette, provocano".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.