29 dicembre 2010 - Ravenna, Economia & Lavoro

La provincia si crogiola al sole

Fotovoltaico, boom a Ravenna con 75.040 chilowatt installati

Presentati i dati ufficiali del Gse, l’ente italiano che sovrintende alle installazioni degli impianti fotovoltaici, elaborati dalla Ubisol: in Italia, l’Emilia-Romagna chiude il 2010 al quarto posto per potenza installata (perde una posizione rispetto al 2009) con 223 megawatt, preceduta da Puglia (468 MW), Lombardia (241 MW) e scavalcata dal Veneto (239 MW).

Il riferimento è al 27 dicembre 2010: tra le province dell’Emilia-Romagna il primo posto viene conquistato da Ravenna con 75.040 chilowatt installati (un aumento di ben 68.290 kWp rispetto al 2009). Nella rilevazione precedente, quella di dicembre 2009, Ravenna era al quarto posto in Emilia-Romagna. Al secondo posto del 2010 scivola Bologna con 44.447 kWp (18.715 nel 2009), seguita da Modena al terzo posto (26.013 kWp, 9.222 nel 2009) e al quarto da Forlì-Cesena (21.056 kWp, 8.264 nel 2009), province che perdono una posizione rispetto al 2009. Al quinto posto Ferrara (14.343 kWp, guadagna due posizioni rispetto ai 4.563 kWp del 2009), mentre sesta si conferma Reggio Emilia (12.199 kWp, erano 4.953 nel 2009). Agli ultimi tre posti ci sono Piacenza (11.911 kWp, 5.114 nel 2009), Parma (che con 9.878 kWp scavalca Rimini e abbandona l’ultimo posto dove stazionava in ragione dei 3.150 kWp del 2009) e, in fondo alla graduatoria, Rimini, inchiodata a una potenza installata di 8.909 kWp (3.900 nel 2009).

Anche per quel che riguarda gli incrementi percentuali di potenza installata nel 2010, leader della classifica regionale è la provincia di Ravenna, che ha fatto un balzo impressionante, arrivando a superare quota mille per cento nei dodici mesi del 2010, arrivando al 1011% per l’esattezza (un impianto fotovoltaico ogni 256 abitanti). 

Un commento ai numeri del 2010 arriva da Andrea Mengozzi, assessore all’Ambiente della Provincia di Ravenna: “Il dato aggiornato al 27 dicembre 2010 ci dice di 1517 impianti fotovoltaici già allacciati in provincia di Ravenna e riconosciuti con il conto energia. Si tratta soprattutto di piccoli impianti, mediamente da 5 kw, che si montano con 20.000 euro, che vengono installati per lo più sui tetti delle abitazioni e dei capannoni agricoli, commerciali e produttivi. Sono stati installati, appunto, da 1.517 abitanti nella nostra provincia che hanno unito l’attenzione per l’ambiente con l’opportunità di realizzare un investimento ben remunerato: siamo ad un rendimento quasi del 7% netto per i 20 anni di durata del conto energia”.

“Un ruolo importante nel decollo delle iniziative legate alla green economy l’ha senz’altro avuto la capacità delle istituzioni di diffondere la conoscenza della bontà di questo modello di sviluppo e di facilitare le installazioni - spiega l’assessore Andrea Mengozzi -. Per la diffusione delle potenzialità del fotovoltaico un grosso lavoro è stato svolto, in particolare, dallo Sportello energia costituito presso la Provincia di Ravenna: uno sportello che ha fornito molte risposte online e che negli ultimi 4 mesi ha aiutato più di 200 ravennati a installare impianti fotovoltaici”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.