20 gennaio 2011 - Ravenna, Agenda, Eventi

Progettare insieme la città

Un seminario su "Democrazia e partecipazione" alla sala D'Attorre

 Si intitola “Democrazia e partecipazione” l’iniziativa - organizzata da Legambiente, Ravenna Viva, Associazione per la sinistra, Associazione naturista ravennate, Collettivo Byzantium, Comitato dopo l’11 ottobre con il patrocinio del Comune - che si svolgerà sabato 22 gennaio alla sala D’Attorre di casa Melandri (via Ponte Marino 2).
Si tratta di un seminario che approfondirà le questioni legate all’attiva presenza dei cittadini nei luoghi in cui si discutono e si decidono gli interventi relativi al governo della città, con particolare riferimento alla legge regionale che prevede e incoraggia questo tipo di confronto tra amministrazione e cittadinanza.
Uno dei temi per cui è stato chiesto un maggiore coinvolgimento dei cittadini è quello del futuro della Darsena di città.
Al seminario - di cui alleghiamo il programma completo, scaricabile in pdf - parteciperanno, tra gli altri, l’assessore all’Urbanistica Gabrio Maraldi, con un intervento sulla riqualificazione della Darsena; Fabio Casamassima, dirigente del Servizio legislativo della Regione, che parlerà della legge sulla Progettazione partecipata; Marianella Sclavi, docente di Antropologia urbana al Politecnico di Milano.
I lavori si snoderanno in due sessioni: una mattutina, con inizio alle 9.15, e una pomeridiana, con inizio alle 14.30. Nel pomeriggio verrà dato spazio anche agli interventi del pubblico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.