7 febbraio 2011 - Ravenna, Cronaca, Politica

“Censurata dalla stampa”: il candidato sindaco annuncia lo sciopero della fame

Samantha Comizzoli: “Smetterò quando pubblicheranno i comunicati di Ravenna Punto a Capo”

Dopo aver notato “per l’ennesima volta” che alcune testate giornalistiche non avevano pubblicato i suoi comunicati, Samantha Comizzoli, presidente dell’Associazione Punto a Capo, e candidato a sindaco, ha annunciato un gesto estremo: lo sciopero della fame. L’inizio del digiuno - “ad oltranza” - è previsto per domani. Ora la patata bollente è in mano ai giornalisti: nell'aut aut la Comizzoli promette di ritornare indietro quando vedrà pubblicati i comunicati stampa e gli eventi del Caffè letterario, un’iniziativa alla quale hanno partecipato anche Pino Masciari e Giulio Cavalli.

“Mi trovo a prendere una decisione estrema - spiega la candidata sindaco - per responsabilità verso il gruppo, per dar loro voce e per dar voce anche a tutti quei cittadini che attraverso noi raccontano i loro disagi". "Questo gesto non è contro i giornalisti, bensì per il giornalismo, per tutti coloro che vedono il giornalismo prendere una direzione unilaterale e non più organo d'informazione. E' una situazione davanti la quale non posso girarmi dall'altra parte, per tutti i cittadini, per tutti i giornalisti, per tutti gli attivisti”.

“Il presente comunicato - conclude la Comizzoli - verrà divulgato con volantinaggio, visto che molti di voi non pubblicheranno nemmeno questo”.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.