9 febbraio 2011 - Ravenna

"Centrale Roncalceci, serve una posizione chiara"

Palazzetti (FLI) sull'assemblea organizzata dalla Circoscrizione

Gianluca Palazzetti, coordinatore provinciale Fli, presente all'assemblea pubblica sulla centrale di Roncalceci, torna sul tema: "Senza entrare nel merito di tecnicismi e considerato che la materia energetica rientra certamente tra quelle strategiche per una località è, tuttavia, indispensabile farsi alcune domande".

"L'impatto che la realizzazione di una struttura di tal genere potrà avere sulla zona interessata, prevalentemente dedita ad un'agricoltura specializzata, talune volte biologica (in termini di inquinanti come le diossine che andrebbero a ricadere sulla terra e sui prodotti). Che benefici avrebbe il territorio in termini occupazionali, di viabilità e di risparmio economico? (dai dati emersi in tale discussione, l'impianto funzionerà con la presenza di un solo addetto, sarà necessario il transito di camion e la legge non consente sgravi dalle bollette)".

"Di conseguenza rimangono molti dubbi e perplessità, non foss'altro per la ragione che la nostra amministrazione comunale in più occasioni parla di investimenti nelle energie rinnovabili (fotovoltaico etc.) La coalizione di centro sinistra che governa il Comune, la Provincia e la Regione quale linea politica in termini di produzione di energia esprime: quella di Russi, favorevole alla realizzazione della centrale? quella di Bagnara di Romagna, contraria alla realizzazione del biodigestore (forse perchè all'opposizione in quel Comune)? Gli uomini di Governo del territorio non potranno certamente nascondersi a lungo dietro l'affermazione che ogni realtà è da considerarsi a sè, infatti ci sono dei settori come quello energetico nel quale, fatte salve le legittime istanze dei cittadini e delle amministrazioni interessate, una classe politica deve avere una posizione chiara e di lungo respiro".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018