16 febbraio 2011 - Ravenna, Politica

Roncalceci, "Impianto preoccupante per una serie di motivi"

Circoscrizione ancora critica sulla centrale a biomasse

"L'installazione di un impianto di produzione di energia rinnovabile nel Pip è preoccupante per una serie di problemi, quali quelli correlati alla mobilità, ai rumori, alle polveri-fumi, alla limitazione delle colture adiacenti all'eventuale impianto e, per contro, pare non emergere nessun beneficio per i cittadini". L'opinione della Circoscrizione di Roncalceci, riportata in un documento approvato all'unanimità, è molto chiara sulla centrale a biomasse da 990 chilowatt che potrebbe sorgere in via Stagnino, tra Roncalceci e San Pietro in Trento.

"Si chiede agli organi competenti alla trattazione dell'autorizzazione di creare tutte le condizioni affinchè durante l’iter procedurale sia costantemente informato il Consiglio di Circoscrizione che, a sua volta, cercherà di tenere sempre informati i cittadini residenti a tal riguardo. Il consiglio ha anche invitato i residenti interessati a presentare osservazioni e a rivolgersi alla Circoscrizione (il termine ultimo è il 27 febbraio)".

La liceità della richiesta autorizzativa, da parte del proponente per l'impianto a biomasse, la Cts, è al vaglio di una conferenza di servizio composta da tecnici.

 

- La centrale di Roncalceci e i dubbi della cittadinanza

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.