10 marzo 2011 - Ravenna, Cronaca

Inaugura la prima scuola sostenibile del comune

La cerimonia sabato mattina a Classe

I bambini di Classe saranno i primi del territorio comunale a frequentare una scuola costruita con tecniche di bioedilizia: struttura portante interamente in legno, impiantistica a basso consumo energetico e pannelli fotovoltaici per la fornitura di energia.

Dopo un radicale intervento da parte del Comune sul precedente edificio, per una spesa complessiva di 2milioni 400mila euro, oggi il nuovo Polo scolastico dispone di 14 spazi - di cui 10 aule per la didattica e 4 laboratori destinati alla scuola primaria - e di tre sezioni per quella dell’infanzia, che potrà ospitare fino a 84 bambini.

Sabato 12 marzo alle 11.30 la struttura sarà inaugurata dal sindaco Fabrizio Matteucci, dalla presidente della Istituzione istruzione e infanzia Elettra Stamboulis, dal presidente della Seconda circoscrizione Paolo Domenicali, dalla dirigente scolastica del 9° Circolo Anna Morrone e con la partecipazione delle famiglie, dei bambini e delle bambine.
Un’altra particolarità innovativa di questo edificio è rappresentata dal fatto che gli arredi e la loro disposizione saranno frutto della progettazione elaborata dagli stessi bambini e dalle loro insegnanti.
Aderendo infatti al progetto “A scuola senza zaino”(www.senzazaino.it) che fornisce loro gli strumenti per diventare “arredatori designer”, il nuovo polo si candida a diventare la prima scuola della regione a fare questo tipo di esperienza: non più aule con la cattedra e di fronte i bambini, ma spazi circolari utili a favorire il diologo e l’apprendimento. Una piccola rivoluzione negli ambienti che, partendo dalla disposizione dei mobili, cambierà il modo di stare a scuola di scolari e insegnanti che, in proposito, frequentano corsi di formazione a cura della Direzione del 9° circolo.
Un contributo alla progettazione e sulle forme di fruizione delle aree esterne verrà fornito ancora una volta dai ragazzi proprio sabato durante l’inaugurazione, quando insieme con gli operatori del Centro gioco natura creatività La Lucertola perlustreranno l’area del cortile della scuola. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.