7 aprile 2011 - Ravenna, Arte

"18000 anni in 100 ore" in mostra

L'inaugurazione martedì 19 aprile

"18000 anni in 100 ore" è il nome della mostra degli allievi del Corso di Pittura di Marco Neri che verrà inaugurata martedì 12 aprile alle 11, nell’aula di Pittura Accademia di Belle Arti di Ravenna.

La mostra, eseguita esclusivamente con le opere realizzate durante le cento ore del corso, nasce e si sviluppa attorno all'idea - cara a Chardin - di osservare attentamente e intensamente grazie alla pittura, un semplice bicchiere d'acqua. Un'occasione, un soggetto, e un pretesto per ragionare visivamente, ma non solo, sul rapporto trasparenza/visibilità e dunque sul concetto di evidenza che sottintende.

Così, dopo un primo e diretto approccio ai famosi bicchieri dipinti da Chardin nel '700 grazie alla straordinaria mostra al Palazzo dei Diamanti di Ferrara, il lavoro, a parità di concetto, è stato sviluppato e ri-attualizzato individualmente dagli allievi con risultati spesso sorprendenti.

Sono esposte le opere di: Beatrice Battistini,
Cristina Bizzocchi, Valentina Cannella, Nicole Castagnini Daniela Cavicchi, Luca Cutugno, Angela Fabbri, Enrico Fantini, Antonella Garro, Carla Guerra, Jessica Martinelli, Clarissa Montanari, Martina Paparo, Marica Pelliconi, Giorgia Pettinari, Gianluca Savini, Elia Savoia, Giovanna Tinnirello Sammito, Virna Valli, Marinella Verlicchi.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019